tumori

Tumori, malattie sempre più croniche e sociali: dalle associazioni pazienti sei proposte per affrontare l'emergenza

  • Ven, 26/06/2015 - 11:39
In Italia ogni giorno mille persone ricevono una diagnosi di tumore; 30mila famiglie ogni mese devono iniziare a confrontarsi con l’impatto psicologico, sociale ed economico della malattia. Fortunatamente cresce anche la sopravvivenza, che in Italia raggiunge ormai i 5 anni nel 60 per cento dei casi, uno dei valori più alti nei Paesi europei. Proprio i successi della ricerca stanno cambiando il volto dei tumori, considerati sempre più malattie croniche, di lunga durata, oltre che malattie sociali, a causa della loro crescente prevalenza: oramai sono oltre 3 milioni, un italiano su 20, le persone che hanno conosciuto la malattia e questo dato crescerà a un ritmo di circa il 3 per cento ogni anno.

"Questioni di pelle. Capire e gestire le tossicità cutanee della terapia oncologica", se ne parla domani all'Oncologico

  • Gio, 18/06/2015 - 11:04
Prendere in carico il paziente, accoglierlo nel percorso di cura e aiutarlo ad affrontare e superare i problemi che le terapie oncologiche si portano dietro. Tra questi gli effetti collaterali sulla pelle che procurano alcuni farmaci. Un aspetto che a prima vista può sembrare secondario ma che spesso, invece, per il paziente è fonte di stress e rende ancora più pesante il percorso di cura. Su questo verterà l'incontro “Questioni di pelle. Capire e gestire le tossicità cutanee della terapia oncologica”, che si terrà domani, venerdì 19 giugno 2015, dalle 14,30 nella sala conferenze dell'ospedale Oncologico Businco di Cagliari. Operatori sanitari e pazienti si incontrano per parlare di salute della pelle.

Tumori: "Serve subito il Piano della cronicità"

  • Mer, 17/06/2015 - 14:13
Oggi in Italia vivono circa tre milioni le persone con una diagnosi di tumore. Un vero e proprio esercito di pazienti, le loro necessità spaziano dall’accesso alle terapie più efficaci, alle visite di controllo (follow up), alla preservazione della fertilità, fino al reinserimento sociale e lavorativo. Per questo serve quanto prima un “Piano nazionale della cronicità”, in cui devono essere inclusi anche i tumori, vista la dimensione quantitativa dei malati oncologici che sopravvivono alla fase acuta della patologia.

Realizzato il primo screening molecolare delle leucemie plasmacellulari primarie

  • Mer, 10/06/2015 - 14:04
La leucemia plasmacellulare è una rara neoplasia delle plasmacellule del midollo osseo deputate alla produzione degli anticorpi. La plasma cell leukemia (in inglese, da cui l’acronimo Pcl) si può presentare in forma primaria, quando insorge de novo, o secondaria, quando si sviluppa da un precedente mieloma multiplo. Le forme primarie sono circa la metà dei casi, hanno un decorso clinico molto aggressivo e una prognosi decisamente infausta. Studiarne e comprenderne i meccanismi molecolari è fondamentale allo scopo di individuare marcatori diagnostici e bersagli per lo sviluppo di nuove terapie.

La dieta mediterranea riduce il rischio di tumore dell’endometrio di oltre il 50%

  • Ven, 29/05/2015 - 14:30
Le donne che seguono una dieta mediterranea riducono il proprio rischio di tumore dell'endometrio (corpo dell’utero) di oltre il 50%, la conferma viene da uno studio finanziato dalla Fondazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (FIRC) e pubblicato dal British Journal of Cancer.

Prevenzione oncologica: dieta mediterranea prototipo ideale

  • Mer, 27/05/2015 - 17:20
Per pervenire il cancro è importante un corretto stile di vita e un ambiente sano,. E’ quanto emerge dall’intervista rilasciata dal professor Riccardo Vigneri, docente di Endocrinologia e direttore della Scuola di Specializzazione in Endocrinologia dell’Università di Catania nonché esponente di spicco di un pool di ricercatori che operano al massimo livello mondiale.

Pagine