tumore ovaio

Il tumore dell'ovaio fa meno paura

  • Mer, 06/03/2019 - 10:57
Il tumore dell’ovaio fa meno paura. Rappresenta la quinta causa di morte per cancro nelle donne 50-69enni in Italia, ma i decessi legati alla malattia diminuiscono: nel 2015 (ultimo anno disponibile) sono stati 3.186, nel 2013 ne erano stati registrati 3.302, con un calo del 3% in due anni. Il merito è da ricondurre a terapie sempre più efficaci, che permettono di controllare la malattia anche nello stadio metastatico. Tra queste, si annoverano anche i farmaci inibitori di PARP, oggi utilizzabili sia nelle pazienti BRCA mutate che non mutate.

Tumore dell'ovaio: colpite ogni anno 4.900 italiane

  • Gio, 16/07/2015 - 14:51
Le donne colpite da carcinoma dell’ovaio non mucinoso o borderline che devono affrontare un trattamento antiblastico, subito dopo la diagnosi, devono svolgere un test genetico per valutare la presenza di mutazioni del gene BRCA.

Cortes apertas, Centro Donna preso d'assalto

Tante donne, tante mamme, giovani e meno giovani, hanno preso d'assalto il Centro Donna del Binaghi di Cagliari nella giornata dedicata alla Festa della Donna. Porte aperte, visite gratuite e senza prenotazione nel centro diretto da Valeria Caredda che è stato affollato dalle prime ore del mattino da uno stuolo di donne per fare pap test, visita ginecologica, visita senologica, consulenza psicologica, educazione alimentare. Aperte anche per consulenze la Cardiologia e il Centro antifumo del Binaghi.

Tumore ovaio, ricerca dell’Irccs Mario Negri

  • Gio, 09/01/2014 - 10:35
Tumore all’ovaio: da una molecola di RNA la spiegazione delle diverse velocità nella proliferazione delle metastasi e della resistenza ai farmaci antitumorali. Sull’autorevole rivista americana “Nature Communications” sono stati pubblicati i dati di una ricerca coordinata dall’IRCCS-Istituto di Ricerche Farmacologiche ‘Mario Negri’ che dimostra la responsabilità di una molecola di RNA, denominata mir-181a, nella proliferazione delle metastasi del tumore all’ovaio e nella resistenza ai farmaci antitumorali.