Società Italiana di Medicina Generale

Rara Malattia di Gaucher: da gruppo di lavoro italiano il primo algoritmo pediatrico per facilitare la diagnosi

  • Ven, 06/06/2014 - 11:19
E’ stato messo a punto, da un gruppo di lavoro tutto italiano, il primo algoritmo pediatrico per facilitare la diagnosi tempestiva della rara malattia di Gaucher: una condizione ereditaria che colpisce meno di 10.000 persone in tutto il mondo dovuta alla carenza di un enzima che causa l’accumulo di sfingolipi in diversi organi, principalmente milza, fegato e midollo osseo. Il modello è stato sviluppato da un gruppo di metabolisti ed ematologi pediatri italiani composto da Generoso Andria, Federica Deodato, Fiorina Giona, Concetta Micalizzi e da Andrea Pession e guidato da Maja di Rocco, responsabile dell’Unità operativa semplice dipartimentale di Malattie Rare dell’Ospedale Gaslini di Genova.

Dolore acuto, nuovo diclofenac sottocute

  • Mer, 21/05/2014 - 12:21
Quando parliamo di dolore acuto pensiamo ad un dolore che arriva improvviso, inaspettato, durante il lavoro, nel cuore della notte, in vacanza lontano da casa e, spesso, nell’impossibilità di ricorrere alle cure del medico o dei familiari. Una soluzione al dolore acuto arriva oggi dalla disponibilità di una nuova formulazione di diclofenac che può essere facilmente iniettata da soli.

Prevenzione, un nuovo software per i medici di famiglia

  • Ven, 07/03/2014 - 12:01
Controllare le informazioni sullo stato di salute del paziente e prendere le migliori decisioni in tempo reale, grazie a un sistema di alert istantanei che avvisano quando qualcosa non va e tracciano la via più virtuosa da seguire. Tutto questo è possibile con “MilleDSS” (Clinical Decision Support System), un’innovativa modalità di supporto al medico in tutte le fasi del processo di cura: un programma informatico unico in Europa (www.milledss.it), sviluppato da Genomedics Srl e Millennium Srl per supportare i medici di famiglia nel Governo clinico delle Cure primarie.

Acqua, appello dei medici di famiglia: bevete di più

  • Gio, 23/01/2014 - 14:52
Poco più di un litro al giorno. Ecco la quantità media di liquidi che gli italiani introducono nel loro organismo. Un valore decisamente troppo basso, inferiore del 50% rispetto alle raccomandazioni mediche, che minaccia soprattutto la salute dei più piccoli. Il 66% dei bimbi italiani non beve a sufficienza prima di sedersi sui banchi di scuola. Le conseguenze sono prestazioni cognitive rallentate, fino al 14% in meno rispetto ai coetanei idratati correttamente. Ma assumere pochi liquidi è un aspetto comune a tutte le età. La conferma viene dallo studio LIZ, condotto per la prima volta su 2mila pazienti in tutto il territorio.

Influenza, a letto oltre 300mila italiani

  • Lun, 09/12/2013 - 13:02
L’influenza finora ha messo ko circa 301mila italiani, di cui oltre 125mila nelle ultime due settimane del mese di novembre. Lo rivela il Bollettino settimanale stilato dalla Società Italiana di Medicina Generale (SIMG). “Si tratta di individui che evidentemente non si sono ancora sottoposti alla vaccinazione – sottolinea Claudio Cricelli, presidente SIMG -. Questa rimane la vera arma di prevenzione contro l’influenza e i malanni di stagione".