Sipo

Anziani e cancro. "Per rinascere non c'è età": il 27 maggio torna al Businco la Festa dell'Oncologia

  • Mer, 24/05/2017 - 14:47
Festeggiare la vita, ricordare il giusto valore che ha ogni singolo giorno vissuto. Torna per il sesto anno la Festa dell'Oncologia e per questo sesto appuntamento l'evento riapproda dove è nato: all'ospedale Oncologico Businco di Cagliari il 27 maggio dalle 16,30 alle 20.

"Quando il cancro diventa storia", sabato la quarta Festa dell'Oncologia

Riscrivere la propria storia alla luce del cancro. Ritracciare le fila della propria vita dopo che la malattia l'ha attraversata, rovesciando certezze, abitudini e legami. Riorganizzare la propria vita all'interno di una storia nuova, ridisegnando se stessi e riscoprendo il tempo. Dopo la malattia si rinasce, come farfalle dalle crisalidi, cambiati, perché tutto ha un significato e un colore differente.

Sessualità femminile e malattia, sabato a Nuoro un corso con Alessandra Graziottin

  • Gio, 07/05/2015 - 10:12
La sfera sessuale femminile subisce importanti conseguenze e cambiamenti quando si incontra la malattia, in particolare oncologica. Rapporti con il partner, disfunzioni, disagio e dolore, menopausa precoce come conseguenza di una malattia. Tutti aspetti che vanno inquadrati nella delicata e complessa fisiologia sessuale femminile e richiedono risposte adeguate per vivere ed affrontare in modo sereno il rapporto con il sesso e la propria corporeità, durante e dopo la malattia oncologica.

Al via a gennaio il terzo corso biennale di Psiconcologia

  • Mar, 09/12/2014 - 12:55
Partirà il 23 gennaio 2015 il terzo corso biennale di Psiconcologia in Sardegna. L’obiettivo principale del corso è l’apprendimento della psiconcologia in campo clinico, formativo, sociale e di ricerca. La psiconcologia integra le figure professionali degli psicologi, dei medici (in particolare oncologi e psichiatri) e altri operatori sanitari che lavorano nell’ambito dell’oncologia e dell’assistenza alle persone con patologie oncologiche e alle loro famiglie.

Condivisione e comunicazione: armi per la lotta al fattore K

  • Lun, 24/11/2014 - 11:36
Una staffetta senza competizione. Un passaggio di testimone tra medici, infermieri e pazienti per trasferire un messaggio: la giusta comunicazione di una diagnosi di cancro è la prima medicina. Il testimone è il "fattore k", quel cancro che spesso si fa fatica a chiamare col suo nome. E' questo il tema dello spot della campagna "#FattoreK-Passa il messaggio" che vede protagonisti oncologi, infermiere e pazienti dell'ospedale Businco di Cagliari, che hanno indossato le scarpe da ginnastica e sono scesi nel campo di atletica per girare tutti insieme questo video. Lo spot aprirà l'incontro-tavola rotonda "Condivisione e comunicazione: armi per la lotta al fattore K", il 3 dicembre 2014 alle 14,45 nella sala conferenze dell'ospedale oncologico Businco di Cagliari.

Pagine