Roche

Fibrosi Polmonare Idiopatica, un progetto per facilitare diagnosi e rapido accesso ai trattamenti

  • Gio, 18/01/2018 - 12:30
La Fibrosi Polmonare Idiopatica (IPF) è una malattia rara, poco conosciuta e riconosciuta, trattata in ritardo in un caso su due. In Italia si registrano 16 casi ogni 100.000 abitanti.

Sclerosi Multipla, malattia giovane e subdola: una persona con Sm su due ha meno di 40 anni

  • Mer, 06/07/2016 - 12:21
In Italia ogni anno si registrano 3.400 nuovi casi di sclerosi multipla (SM), vale a dire 8 nuove diagnosi al giorno: una ogni 3 ore. Oltre la metà dei pazienti ha meno di 40 anni, circa due terzi le donne. La SM è considerata la principale causa di disabilità di origine non traumatica in età giovanile e adulta, con un forte impatto sociale.

L'allarme degli oncologi: "Due milioni e mezzo di under 19 a rischio tumore da adulti"

  • Lun, 26/10/2015 - 12:39
I giovani italiani ignorano i fattori di rischio oncologico e seguono uno stile di vita sbagliato. Due milioni e mezzo di under 19 non svolgono nessuna attività fisica, sono completamente sedentari. Trascorrono troppe ore (tre o più ogni giorno) davanti al computer o al tablet: in particolare la percentuale dei 15enni che passano in questo modo il tempo libero, dal 2010 al 2014, è aumentata dal 24,2% al 28,1% (maschi) e dal 16,1% al 25,9% (femmine). Preoccupa anche il consumo di alcol. Nella fascia d’età compresa fra gli 11 e i 17 anni, quasi il 20% eccede con le bevande alcoliche. Comportamenti a rischio che possono favorire lo sviluppo di un tumore da adulti, ma 7 ragazzi su 10 non sanno che il 40% delle neoplasie può essere evitato con uno stile di vita sano e che la prevenzione secondaria, come l’adesione alle campagne di screening attivate nel nostro Paese, fa aumentare in modo significativo la sopravvivenza attraverso una diagnosi tempestiva.

Tumore ovarico: parte il 19 ottobre dallo IEO di MIlano "Sguardi d'energia"

  • Ven, 16/10/2015 - 16:33
Aver cura di se stesse, del proprio corpo e della propria bellezza: perché contro il tumore ovarico, il più insidioso e meno conosciuto dei tumori femminili, c’è bisogno di tutta l’energia delle donne; perché recuperare un rapporto positivo con l’immagine di sé aiuta ad affrontare meglio le terapie; perché l’attenzione alla propria persona è parte integrante del percorso di cura che oggi, per il tumore ovarico, dopo quindici anni di assenza di novità importanti, può avvalersi di terapie innovative che migliorano il tempo libero da malattia e la qualità di vita delle pazienti.

Vicenda Roche Novartis, Lorenzin chiede accertamenti in tempi brevi

  • Mer, 05/03/2014 - 21:46
Il Ministero della salute, in relazione alla sanzione irrogata dall’Autorità Garante della concorrenza e del mercato nei confronti delle società farmaceutiche Roche e Novartis per una intesa restrittiva della concorrenza diretta alla commercializzazione del farmaco Lucentis, precisa quanto segue. Come già comunicato dal ministro Lorenzin a più riprese, anche dinanzi agli Organi parlamentari, da ultimo in risposta a specifica interrogazione urgente in Aula della Camera in data 12 febbraio 2014, il farmaco Avastin, avente un’efficacia terapeutica considerata equivalente per le patologie dell’occhio al farmaco Lucentis, è stato escluso dall’elenco dei farmaci rimborsabili dal Ssn in seguito alla decisione dell’Agenzia italiana del farmaco in data 18 ottobre 2012, adottata anche sulla base di elementi di valutazione forniti dall’Agenzia europea Ema.

Antitrust multa case farmaceutiche, plauso di Aifa

  • Mer, 05/03/2014 - 16:42
L'Agenzia Italiana del Farmaco accoglie con interesse la decisione dell'Antitrust di multare Novartis e Roche sulla base dell'esistenza di un accordo su farmaci per le patologie oculari. Si tratta di una sentenza storica per tutta l'Europa e non solo, che getta luce su un problema globale che ha costretto l'Ema e tutte le Agenzie europee ad approfondire i rischi connessi all'uso off-label su larga scala di farmaci non studiati per specifiche indicazioni terapeutiche, e per i quali la farmacovigilanza si è dimostrata carente.