prostata

Contro i tumori genito-urinari serve un lavoro di squadra

  • Gio, 25/10/2018 - 17:10
Contro i tumori genito-urinari è sempre più necessario il “lavoro di squadra”. Sono neoplasie in crescita e solo nella Regione Toscana ogni anno colpiscono 5.000 persone. Attraverso un approccio multidisciplinare e multiprofessionale del cancro alla prostata, rene e vescica è possibile prendere in carico il paziente in tutte le fasi della malattia.

Tumore della prostata: circa 10mila casi ogni anno sono poco aggressivi

  • Ven, 12/02/2016 - 11:49
Ogni anno in Italia circa 10.000 uomini colpiti da tumore alla prostata presentano una neoplasia di ridotte dimensioni e scarsa aggressività. Tutti questi pazienti potrebbero essere sottoposti a sorveglianza attiva che prevede di monitorare la malattia attraverso esami specifici e controlli periodici, in alternativa alle terapie radicali.

Un modello matematico spiega la recidiva del carcinoma prostatico

  • Lun, 07/09/2015 - 15:51
Ricercatori dell’Icb-Cnr e del dipartimento di matematica dell’Università di Portsmouth, confermano che la resistenza tipica del cancro alla prostata potrebbe essere causata dalle stesse terapie ormonali utilizzate per curarlo. I risultati della ricerca, ottenuti tramite simulazioni, se supportati dalla sperimentazione potrebbero dare indicazioni utili per migliorare l’efficacia dei trattamenti. Lo studio, pubblicato su Cancer Research, è stato segnalato su Nature Review Urology.

Urologia: rapido "pit stop" per curare la prostata

  • Gio, 28/05/2015 - 13:21
Al via oggi a Taormina – Giardini Naxos – il decimo Congresso Nazionale dell’Urop (Urologi Ospedalità Pubblica a Gestione Privata). Il programma scientifico è ricco di argomenti di grande attualità riguardanti le malattie dell’apparato urogenitale e, in particolare, presenta tutte le nuove tecniche che trattano patologie che da sempre preoccupano il mondo maschile.

Tumore prostata: da oggi lo diagnosticano i cani addestrati

  • Ven, 06/06/2014 - 12:27
Scoprire il tumore facendo annusare a cani addestrati le urine dell’uomo. Se la letteratura scientifica aveva già evidenziato la possibilità di affidarsi agli animali per l’individuazione delle neoplasie, oggi si registra un passo avanti importante per l’utilizzo di questa pratica nella rilevazione del cancro della prostata. L’annuncio arriva dal ventunesimo Congresso Nazionale dell’Auro, Associazione urologi italiani, che si chiude oggi a Roma dopo tre giorni di dibattito tra oltre 500 specialisti.

Dieta mediterranea salva prostata: meno tumori al Sud

  • Lun, 25/11/2013 - 14:34
Il tumore della prostata si alimenta a tavola: una dieta ricca di grassi saturi, fritti e carne rossa aumenta la probabilità di sviluppare il cancro. Lo dimostrano anche i numeri: le Regioni del Nord sono le più colpite mentre il Meridione, patria della dieta mediterranea, è la zona in cui si registra la minore incidenza. La Campania occupa il penultimo posto, seguita soltanto dalla Basilicata, con tassi inferiori di un terzo rispetto al Piemonte ‘maglia nera’ e all’Umbria, regione nota per l’elevato consumo di insaccati e bistecche.