Organizzazione mondiale della Sanità

Antibiotico-resistenza: ogni anno 25mile vittime dei “superbatteri” in Europa

  • Mar, 08/05/2018 - 16:16
Negli USA la chiamano ESKAPE gang: ne fanno parte sette microrganismi capaci di selezionare, trasmettere, riprodurre mutazioni che permettono loro di “sfuggire” agli antibiotici.

La donne e il diabete, il 14 la Giornata mondiale

  • Gio, 09/11/2017 - 10:11
Una malattia spesso subdola, molto conosciuta nel nome ma poco nella vita reale, e per questo a volte curata male o in ritardo. Eppure di diabete ne soffrono oltre 400 milioni di persone adulte nel mondo e le stime per il futuro non sono incoraggianti: entro il 2040 ci saranno quasi 650 milioni di malati.

A Cagliari la Summer school su diritti umani e salute mentale

  • Gio, 18/08/2016 - 11:54
Comincerà lunedì 22 agosto alle 10 nei locali della ex Clinica Aresu di via San Giorgio – e andrà avanti fino alla mattina del 25 agosto - la Summer school sui diritti umani e la salute mentale, organizzata in città dall’Università di Cagliari e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO, World Health Organization) per discutere e promuovere un nuovo approccio nel campo dei servizi di salute mentale, in cui le cure di buone qualità si accompagnino ovunque nel mondo al rispetto dei diritti umani e puntino al recupero completo degli individui con disabilità psicosociale.

Società italiana obesità: "Da allarme Oms uno sprone ad agire"

  • Ven, 08/05/2015 - 11:48
“L’allarme lanciato in queste ore dall’Organizzazione mondiale della sanità sull’epidemia di obesità destinata a travolgere il nostro Paese, insieme a tutta l’Europa, è più che giustificato”, commenta Paolo Sbraccia, presidente della Società Italiana dell’Obesità (SIO), che partecipa ai lavori del 22esimo congresso della Società Europea dell'Obesità (EASO), il congresso europeo sul tema, ECO2015, in svolgimento a Praga. “Già oggi il 10 per cento degli Italiani è obeso e il 40 per cento in sovrappeso, ma basta guardare oltreoceano per rendersi conto di che cosa ci può attendere. Per questo motivo i rappresentanti di tutte le società scientifiche continentali hanno siglato ieri un documento che andrà sotto il nome di ‘EASO 2015 Milan Declaration’, volto a sensibilizzare i governi e le autorità sovranazionali ad agire rapidamente per arginare questo vero e proprio tsunami”, prosegue.

Monito Oms all’Ue: eliminare morbillo e rosolia entro il 2015

  • Gio, 20/03/2014 - 11:28
Morbillo e rosolia dovranno essere eliminati in Europa entro il 2015: questo l’obiettivo prefissato dall’Organizzazione mondiale della Sanità. Per poterlo raggiungere, l’Oms ha creato una Commissione ad hoc di esperti per attuare un Piano di prevenzione a livello europeo al quale hanno aderito 53 Paesi, tra quelli all’interno dell’Ue e nel resto del mondo.