medicina narrativa

Digital journalism, storytelling e medicina narrativa: un corso in Cittadella

  • Lun, 20/03/2017 - 15:20
"Digital journalism, storytelling e medicina narrativa. Nuove sfide per giornalisti, operatori sanitari e pazienti" è il titolo del corso di formazione per giornalisti e studenti di medicina organizzato dall'Ordine dei giornalisti della Sardegna che si terrà alla Cittadella Universitaria di Monserrato (Aula magna rossa asse didattico E) il 6 aprile 2017 dalle 14 alle 17.

Medicina narrativa: prendersi cura del paziente, non solo della malattia

  • Lun, 19/12/2016 - 11:38
“Nelle linee guida che la comunità medico scientifica segue quale indirizzo per le proprie scelte cliniche, spiega Vincenzo Toscano, presidente AME – Associazione Medici Endocrinologi, si parla di malattia ma non dei malati".

Medicina narrativa, l'importanza dell'ascolto

  • Lun, 04/04/2016 - 12:01
Medicina narrativa è un termine sempre più utilizzato e diffuso quando si parla di salute e di malattia, di medici e di pazienti, di diagnosi e di cure, ma spesso non si ha una idea chiara e precisa di cosa sia esattamente, sia a livello concettuale che nei suoi numerosi aspetti pratici ed esperienziali.

Lingua sarda e medicina: corso "Contare sa maladia e sa cura"

  • Gio, 06/11/2014 - 11:10
“Contare sa maladia e sa cura” è il titolo del corso di formazione rivolto a tutti i dipendenti dell'Azienda Sanitaria Locale oristanese, che ne è promotrice insieme a S'Ufitziu de Sa Limba e de Sa Cultura Sarda della Provincia di Oristano, nell'ambito del progetto “Limba Sarda: limba de s'identidade, limba de su mundu”.

La Asl 5 di Oristano alla conferenza internazionale sulla medicina narrativa

  • Mar, 17/06/2014 - 14:58
Carta e penna come veri e propri strumenti di cura. Sia per il paziente, che nel raccontare la propria malattia impara a metabolizzarla, a conviverci, ad affrontarla, ma anche ad evidenziare mancanze e criticità riscontrate nel rapporto con i camici bianchi, sia per l'operatore sanitario, che nel mettere nero su bianco le proprie sensazioni dopo una visita o un colloquio, impara a fare attenzione alla persona che è nel paziente, a prestare maggiore ascolto alle sue esigenze emotive, a interrogarsi sulla correttezza del proprio operato per poter, in definitiva, fare meglio il proprio lavoro. E' questo l'obiettivo della medicina narrativa, un filone terapeutico che sta entrando a pieno titolo nella pratica clinica e che la Asl 5 di Oristano, unico caso in Sardegna e in Italia, ha inserito nella propria programmazione triennale.