mal di testa

“Diario delle Cefalee”: uno strumento efficace di monitoraggio per gestire gli attacchi

  • Mer, 03/10/2018 - 10:20
La cefalea è una tra le più frequenti patologie del sistema nervoso: una condizione molto comune, spesso causata da stili di vita scorretti che favoriscono l’insorgenza del disturbo in età scolare e durante l’adolescenza. Si calcola che circa il 25% degli individui di questa età sia soggetto a episodi di cefalea più o meno sporadici.

Cnr: sostanze estratte dalle piante efficaci contro la cefalea

  • Mar, 23/01/2018 - 13:31
Alcune sostanze estratte dalle piante sono efficaci contro la cefalea. È quanto emerge da uno studio dell’Istituto per i sistemi agricoli e forestali del Mediterraneo e dell’Istituto di scienze neurologiche del Cnr sui rimedi vegetali usati nella medicina popolare tra il XIX e il XX secolo.

Cefalea a grappolo: uno studio modenese pubblicato su Journal of Headache and Pain

  • Lun, 20/03/2017 - 14:13
Uno studio condotto dal Centro Cefalee dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena, Ospedale Policlinico, sulla cefalea a grappolo è stato pubblicato sul numero di dicembre del Journal of Headache and Pain, una delle più prestigiose riviste del settore.

Il mal di testa in età pediatrica: le linee guida sulla gestione della febbre e del dolore nel bambino

  • Gio, 12/11/2015 - 12:15
Il mal di testa, o cefalea, è un sintomo molto frequente in età pediatrica, specialmente in età scolare. Alcune statistiche dimostrano che circa il 30% dei bambini hanno mal di testa almeno una volta a settimana e il 6% dei bambini più volte a settimana o addirittura tutti i giorni. Il tema sarà ampiamente discusso oggi pomeriggio in una sessione dedicata alle novità in ambito neurologico, durante il 34° Congresso di Antibioticoterapia.

Congresso cefalee: nessuna emicrania da videogiochi, internet e telefonini

  • Gio, 28/05/2015 - 12:24
Differentemente da quanto si credeva, fra gli stili di vita capaci di favorire l’insorgenza di mal di testa nei giovani non figurano l’uso di video-games o di media digitali: secondo una ricerca di Roberto Sangermani e coll. del Dip.di Pediatria/Neonatologia dell’Ospedale San Carlo Borromeo di Milano presentata al congresso di Stresa, i ragazzi che continuano a chattare su internet o a scambiarsi messaggini sul telefonino non rischiano di diventare emicranici.

Emicrania: le donne si curano meglio, indagine dell'università di Torino

  • Mer, 27/05/2015 - 16:30
Sono per lo più donne fra i 40 e i 60 (77,52%) le maggiori acquirenti di prodotti contro il mal di testa in farmacia e sono anche quelle che sanno cosa prendere: invece dei soliti analgesici da banco, puntano direttamente sui farmaci più specifici di ultima generazione, i cosiddetti triptani, superando i maschi di oltre il 7% nella correttezza della cura (35% a 27,9).

Pagine