Legge 38 del 2010

IMPACT proactive, al via alla Stazione Leopolda di Firenze gli ''stati generali'' del dolore

  • Ven, 01/07/2016 - 19:51
Perché a distanza di sei anni dall’approvazione della Legge sulla terapia del dolore (la 38/2010) ci sono ancora così tante disparità sul territorio italiano nell’accesso ai farmaci e alle cure? La attuale regionalizzazione della sanità riduce o aumenta le diseguaglianze? Perché i cittadini non sono ancora adeguatamente informati sui loro diritti in tema di cura? Quali sono le sfide che attendono gli specialisti che si occupano del dolore?

Dai bambini agli anziani, il dolore tocca un italiano su cinque

  • Mar, 12/05/2015 - 11:42
Emicrania nei bambini, è allarme: secondo uno studio coordinato da Bruno Colombo (responsabile del centro per la cura e la diagnosi delle cefalee dell'età pediatrica ed adulta dell'Università Vita-salute, ospedale San Raffaele di Milano) ne soffre 5% dei bambini, con punte del 9% negli under 12. L'esordio dei sintomi avviene tra i 7 e gli 11 anni, con una frequenza di tre-quattro episodi al mese; tra i più piccoli sono i maschi ad essere più colpiti, mentre con la pubertà la grande maggioranza dei casi riguarda le femmine. Il rischio aumenta del 40%, se soffre di emicrania uno dei due genitori, del 70% se la patologia riguarda entrambi.

Dolore acuto persistente e cronico: Agostino Sussarellu, ordine medici Sassari

Diffondere la cultura del dolore partendo dalle esperienze cliniche che i medici di medicina generale e gli specialisti di varie discipline si trovano ad affrontare ogni giorno negli ambulatori e nei reparti per creare un'alleanza diagnostica e terapeutica che metta al centro il paziente. E' questo lo scopo del Corso regionale di Terapia del dolore, giunto quest'anno all'ottava edizione, che ha riunito a Cagliari medici e professionisti della sanità.

Dolore acuto persistente e cronico: Antonio Macciò, Ginecologia oncologica Ospedale Businco

Diffondere la cultura del dolore partendo dalle esperienze cliniche che i medici di medicina generale e gli specialisti di varie discipline si trovano ad affrontare ogni giorno negli ambulatori e nei reparti per creare un'alleanza diagnostica e terapeutica che metta al centro il paziente. E' questo lo scopo del Corso regionale di Terapia del dolore, giunto quest'anno all'ottava edizione, che ha riunito a Cagliari medici e professionisti della sanità nel corso di una tavola rotonda.

 

Dolore acuto persistente e cronico: Francesco Marrosu, Clinica Neurologica Policlinico Universitario

Diffondere la cultura del dolore partendo dalle esperienze cliniche che i medici di medicina generale e gli specialisti di varie discipline si trovano ad affrontare ogni giorno negli ambulatori e nei reparti per creare un'alleanza diagnostica e terapeutica che metta al centro il paziente. E' questo lo scopo del Corso regionale di Terapia del dolore, giunto quest'anno all'ottava edizione, che ha riunito a Cagliari medici e professionisti della sanità nel corso di una tavola rotonda.

 

Pagine