Istituto Europeo di Oncologia

Stress e tumori: relazioni pericolose

  • Ven, 08/04/2016 - 14:31
Uno studio IEO dimostra che i farmaci betabloccanti riducono il rischio di progressione provocato dallo stress nelle pazienti con tumore del seno.

Nuovo uso di vecchi farmaci: primi risultati dell’Istituto Europeo di Oncologia

  • Mer, 21/10/2015 - 10:10
In un articolo pubblicato su Nature Reviews in Clinical Oncology intitolato “Drug repurposing in oncology - patient and health systems opportunities”, Francesco Bertolini Direttore del Laboratorio di Ematoncologia Clinica dell’Istituto Europeo di Oncologia di Milano, Vikas Sukhatme dell’Università di Harvard e Gauthier Bouche dell’Anticancer Fund di Bruxelles propongono una nuova strada per ristudiare in ambito oncologico l’enorme arsenale di farmaci già disponibili per uso clinico, sia per il cancro che per altre malattie come il diabete o le malattie cardiovascolari.

Tumore ovarico: parte il 19 ottobre dallo IEO di MIlano "Sguardi d'energia"

  • Ven, 16/10/2015 - 16:33
Aver cura di se stesse, del proprio corpo e della propria bellezza: perché contro il tumore ovarico, il più insidioso e meno conosciuto dei tumori femminili, c’è bisogno di tutta l’energia delle donne; perché recuperare un rapporto positivo con l’immagine di sé aiuta ad affrontare meglio le terapie; perché l’attenzione alla propria persona è parte integrante del percorso di cura che oggi, per il tumore ovarico, dopo quindici anni di assenza di novità importanti, può avvalersi di terapie innovative che migliorano il tempo libero da malattia e la qualità di vita delle pazienti.

Nasce il primo database dell'alimentazione in oncologia

  • Lun, 05/10/2015 - 13:05
Verrà presentato domani a Expo (ore 16.00, Palazzo Italia - spazio MIPAAF) il progetto FBO (Food Bank in Oncology), la prima “Banca dell’Alimentazione in Oncologia”: un database degli studi sulle interazioni scientifiche tra cura dei tumori e nutrizione, promosso da Fondazione TERA e Istituto Europeo di Oncologia, grazie al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.

Tumore ovarico avanzato, obiettivo cronicizzazione: i nuovi anti-angiogenici aumentano il tempo senza malattia

  • Mer, 01/07/2015 - 16:26
Il problema principale del tumore ovarico è che i sintomi sono poco specifici e quindi non permettono di effettuare una diagnosi. Questa neoplasia è ancora poco conosciuta dalla stessa classe medica: la comparsa di sintomi quali il gonfiore, il dolore addominale e la difficoltà ad andare in bagno, dovrebbe indurre la donna a recarsi dal proprio medico che a sua volta potrebbe sospettare tra le varie eventualità anche un tumore ovarico e sottoporre la paziente ad accertamenti.

Diagnostica d'avanguardia per i tumori ematologici

  • Mer, 01/04/2015 - 14:13
Nasce all’Istituto Europeo di Oncologia la nuova Unità di Emolinfopatologia che, con la direzione di Stefano Pileri, si candida a diventare centro di riferimento nazionale per la diagnosi dei tumori del sistema emolinfopoietico: leucemie, linfomi, mielomi. Grazie all’acquisizione di una serie di piattaforme molecolari d’avanguardia, l’Unità sarà in grado di offrire ai pazienti non solo dello IEO, ma di tutto il Paese, lo studio delle lesioni elementari del genoma, primo passo per una terapia personalizzata.