giovani

Sostanze stupefacenti: cresce il consumo tra i giovanissimi

  • Mer, 28/06/2017 - 12:48
La Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) è pronta a dare il suo contributo per contrastare il fenomeno del sempre maggiore consumo di sostanze stupefacenti nel nostro Paese.

Arriva AndroApp, l’applicazione che parla ai ragazzi della loro salute sessuale

  • Gio, 01/12/2016 - 11:25
Offrire ai giovani informazioni chiare e attendibili sulla salute sessuale. Sfatare i falsi miti che ancora circolano su rapporti sessuali e metodi contraccettivi. Vincere tabù e ritrosie che allontanano i ragazzi da una visita specialistica dall’andrologo, perdendo l’occasione per prevenire o trattare tempestivamente patologie andrologiche che spesso hanno origine già in età giovanile.

Ghilarza, incontro con medici e pediatri su esordi psicotici

  • Mar, 27/09/2016 - 10:21
Condividere con i medici di famiglia e i pediatri di libera scelta del territorio un percorso diagnostico-clinico per un trattamento precoce ed integrato degli esordi psicotici, che punti a una migliore cura e al pieno recupero delle persone affette da un primo episodio psicotico.

Nuove droghe tra i giovani: cresce la preoccupazione

  • Mar, 20/09/2016 - 14:25
La nuova fotografia degli adolescenti europei, pubblicati i dati dello studio ‘ESPAD’: diminuisce il consumo di alcolici e tabacco, stabili ma a livelli elevati l’assunzione di droghe illecite, le nuove droghe (Nps) sembrano oramai più diffuse di altre come amfetamine, ecstasy, cocaina, Lsd e dipendenze comportamentali.

L'allarme degli oncologi: "Due milioni e mezzo di under 19 a rischio tumore da adulti"

  • Lun, 26/10/2015 - 12:39
I giovani italiani ignorano i fattori di rischio oncologico e seguono uno stile di vita sbagliato. Due milioni e mezzo di under 19 non svolgono nessuna attività fisica, sono completamente sedentari. Trascorrono troppe ore (tre o più ogni giorno) davanti al computer o al tablet: in particolare la percentuale dei 15enni che passano in questo modo il tempo libero, dal 2010 al 2014, è aumentata dal 24,2% al 28,1% (maschi) e dal 16,1% al 25,9% (femmine). Preoccupa anche il consumo di alcol. Nella fascia d’età compresa fra gli 11 e i 17 anni, quasi il 20% eccede con le bevande alcoliche. Comportamenti a rischio che possono favorire lo sviluppo di un tumore da adulti, ma 7 ragazzi su 10 non sanno che il 40% delle neoplasie può essere evitato con uno stile di vita sano e che la prevenzione secondaria, come l’adesione alle campagne di screening attivate nel nostro Paese, fa aumentare in modo significativo la sopravvivenza attraverso una diagnosi tempestiva.