European cancer patient coalition

Cancro e assistenza transfrontaliera, Favo: l'Italia in affanno

  • Lun, 19/05/2014 - 13:41
“La lotta al cancro sia al centro dell'agenda Ue ma l'Italia ha ridimensionato il diritto di curarsi in altri paesi”. La denuncia contenuta nel VI Rapporto sulla condizione assistenziale dei pazienti oncologici arriva da Francesco De Lorenzo, presidente Favo (Federazione italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia): “Nel semestre di presidenza dell’Unione europea deve essere realizzato un piano d’azione comunitario contro la malattia”. Però la direttiva sull’assistenza sanitaria transfrontaliera è a rischio per le complesse procedure burocratiche introdotte dalla nostra normativa di recepimento. Ogni anno nel Vecchio Continente 3.450 mila nuove diagnosi.