Clinica Neurologica dell’Università Vanvitelli di Napoli

E-health e sclerosi multipla, quando il digitale è di supporto ai pazienti

  • Mer, 28/02/2018 - 14:39
Social network, app, videogiochi e wearable device offrono una grande opportunità: mettono i pazienti al centro della loro storia di malattia e promuovono una comunicazione nuova, con gli altri pazienti ma anche con i medici e le istituzioni. Tanto più nel campo della sclerosi multipla, malattia neurodegenerativa che esordisce nella maggioranza dei casi in persone giovani, fra i 20 e i 40 anni.