Aifa

Linfomi non-Hodgkin: Aifa accoglie richiesta della Fil

  • Mer, 05/02/2014 - 13:33
Fa registrare in Italia oltre 10mila nuove diagnosi all’anno e costituisce il tumore ematologico più diffuso. È il linfoma non-Hodgkin, la cui incidenza è andata crescendo negli ultimi 30 anni, soprattutto tra i soggetti in età avanzata. Per poterlo combattere, oggi abbiamo un’arma in più. Dal 30 gennaio, con pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, l’Agenzia italiana del farmaco ha notificato la possibilità di impiegare bendamustina per il trattamento di prima linea dei linfomi non-Hodgkin indolenti (che rappresentano il 50% dei linfomi non-Hodgkin) e mantellari, in quest’ultimo caso nei pazienti di età uguale o superiore ai 65 anni.

Pillola anticoncezionale, plauso della Sic per Aifa

  • Lun, 03/02/2014 - 18:42
Buone notizie per chi assume – o vorrebbe assumere – la pillola anticoncezionale: i benefici del contraccettivo orale, “superano di gran lunga il rischio di effetti indesiderati gravi nella maggior parte delle donne”. A dirlo qualche giorno fa, attraverso una nota informativa pubblicata sul proprio web site, l’Agenzia Italiana del Farmaco, Aifa.

Tumori: "Servono tempi certi per farmaci salvavita"

  • Gio, 30/01/2014 - 17:05
I farmaci anticancro salvavita devono essere subito disponibili su tutto il territorio. Oggi non è così. Per questo l’Associazione Italiana di Oncologia Medica (Aiom), la Società Italiana di Ematologia (Sie) e la Federazione italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia (Favo) hanno presentato alla Commissione Igiene e Sanità del Senato e alla Commissione Affari Sociali della Camera un documento programmatico con due proposte da attuare in tempi brevi, illustrate oggi al convegno nazionale “Farmaco e sostenibilità nella cura del paziente oncologico”, che si svolge alla Camera dei Deputati (Palazzo Marini).

Aifa pubblica guida per i pazienti sulle “cure miracolose”

  • Mer, 29/01/2014 - 13:24
L’Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) rende disponibile un vademecum che affronta il tema, molto complesso, delle cosiddette “cure miracolose”, ovvero di quei rimedi, al di fuori dei canali della scienza medica, a cui vengono attribuite virtù eccezionali senza che vi sia alcuna evidenza scientifica a supporto.

Aifa: su esportazione parallela impegno per soluzione

  • Lun, 20/01/2014 - 14:55
In merito alle segnalazioni di irreperibilità di alcuni farmaci, che a più riprese sono state portate all’attenzione dell’opinione pubblica dai media, l’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) intende fornire alcune precisazioni. L’Agenzia è impegnata quotidianamente, assieme al ministero della Salute, a garantire che i farmaci siano disponibili sul mercato e che i cittadini possano accedervi regolarmente. In particolare il Ministero ha già intrapreso delle iniziative, in sede di recepimento della Direttiva 2011/62/UE che modifica la Direttiva 2001/83/CE (codice comunitario relativo ai medicinali per uso umano), che permetteranno all’AIFA, una volta concluso l’iter legislativo, di redigere specifici elenchi di farmaci dei quali limitare l’esportazione.

Ministero su farmaci introvabili

  • Lun, 20/01/2014 - 14:49
il Ministero della salute rende noto di avere già provveduto, nell’ambito del provvedimento di recepimento della direttiva 2011/62/UE che modifica la direttiva 2001/83/CE recante un codice comunitario relativo ai medicinali per uso umano al fine di impedire l’ingresso di medicinali falsificati nella catena di fornitura legale, a far approvare dal Consiglio dei Ministri specifiche disposizioni dirette a garantire che i farmaci ritenuti essenziali e non sostituibili siano presenti sul territorio nazionale.

Pagine