Politica sanitaria

La rete ospedaliera è legge

  • Gio, 26/10/2017 - 09:42
Dopo vent’anni la Sardegna ha una nuova organizzazione dell’offerta ospedaliera, con 4101 posti letto pubblici per acuti (dagli attuali 4758) e 542 per post acuti (attualmente sono 147). Nel “sistema a ruota”, con un centro principale e centri di riferimento collegati, l’offerta assistenziale vede due Hub principali, uno al Nord, in capo all’Azienda Ospedaliero Universitaria di Sassari, e il secondo al Sud, con l’Azienda Brotzu. In questi due Hub, cosiddetti Dipartimenti di Emergenza e Accettazione, si eseguono tutte le prestazioni di alta specializzazione.

Allarme malattie sessualmente trasmesse tra i giovani

  • Sab, 23/09/2017 - 13:24
Le Malattie sessualmente trasmesse (MST) costituiscono un serio problema sanitario e sociale che riguarda principalmente i giovani e gli adolescenti che, sempre di più, si avvicinano al sesso precocemente - il 15% già tra i 13 e i 14 anni - ma senza un’adeguata consapevolezza e conoscenza del proprio corpo.

Attività fisica come medicina, la giunta approva indirizzi

  • Sab, 23/09/2017 - 13:10
L’attività fisica come medicina: è il principio-base degli “Indirizzi operativi sulla promozione/prescrizione dell’attività fisica e sulla prescrizione dell’esercizio fisico nelle persone con patologie croniche”, approvati oggi dalla Giunta su proposta dell’assessore della Sanità, Luigi Arru.

Malattie rare, la giunta aggiorna la rete dei Centri di riferimento per patologia

  • Sab, 23/09/2017 - 13:01
E’ stata aggiornata, con una delibera della Giunta regionale, la rete delle malattie rare, con l’individuazione dei Centri di Riferimento per Patologia (CRP). Con l’adeguamento dei Centri, viene confermato il ruolo dell'Ospedale Regionale per le Microcitemie "Antonio Cao" di Cagliari quale Centro di riferimento Regionale per le malattie rare.

Trenta anni fa il primo trapianto di midollo osseo: il contributo della medicina sarda

  • Ven, 22/09/2017 - 11:13
A 30 anni dal primo trapianto di cellule staminali ematopoietiche (CSE), il 28 e il 29 settembre esperti e professionisti rifletteranno sullo storico contributo della medicina sarda allo sviluppo della ricerca su questo tipo di trapianto.

Sardegna prima Regione ad aderire al Sistema di Sorveglianza della Mortalità Materna

  • Gio, 21/09/2017 - 12:28
La Sardegna è la prima Regione in Italia, insieme al Friuli Venezia Giulia, ad aderire al Sistema di Sorveglianza della Mortalità Materna istituito all’Istituto Superiore di Sanità (ISS). Nei giorni scorsi, a Cagliari, sono partite le attività di formazione/informazione sul progetto, rivolte agli operatori dei punti nascita, delle Ginecologie, delle Ostretricie.

Vaccini: istruzioni per l'uso

  • Mer, 06/09/2017 - 12:46
Per iscrivere il minore (da 0 a 16 anni) ad asili nido, scuole dell’infanzia o scuole dell’obbligo, pubbliche o private, e centri di formazione professionale, i genitori, tutori o soggetti affidatari devono presentare alle relative scuole la documentazione che attesti la situazione vaccinale del bambino o adolescente entro il 10 settembre 2017 nel caso di asili nido e scuole dell’infanzia, entro il 31 ottobre 2017 nel caso di scuole dell’obbligo e centri di formazione professionale.

Ats: il Centro Donna del Binaghi non chiude

  • Mer, 30/08/2017 - 10:12
L’Azienda Tutela della Salute – ASSL di Cagliari smentiscono la chiusura del Centro Donna ospitato al Binaghi, annunciata dai sindacati della Funzione Pubblica di Cagliari e da qualche esponente politico. In nessun documento o atto dell’ATS si parla in alcun modo di chiusura del “Centro Donna”.

Salute: allarme diabete e obesità nelle città, interviene il Parlamento

  • Mer, 19/07/2017 - 16:14
È di pochi giorni fa l’allarme lanciato dagli esperti sulla crescita del rischio di malattie croniche non trasmissibili – in particolare diabete e obesità – riscontrato negli abitanti delle città. A questo si accompagnava la “Lettera aperta ai Sindaci italiani per promuovere la salute nelle città come bene comune”, siglata da Health City Institute, Associazione nazionale comuni italiani (Anci), Federsanità Anci, Rete italiana città sane dell’Organizzazione mondiale della sanità, Coni, Istituto superiore di sanità, rivolta agli oltre 8mila sindaci italiani (healthcitythinktank.org/Lettera-Aperta-ai-Sindaci.pdf).

Assistenza a lungo termine: solo il 2,7% degli over-65 italiani seguiti a domicilio

  • Mer, 12/07/2017 - 15:48
L’assistenza domiciliare per la cura a lungo termine degli anziani fragili o con patologie croniche ad oggi è pressoché un privilegio: ne gode infatti solo il 2,7% degli ultrasessantacinquenni residenti in Italia.

Pagine