Unione Europea

Società italiana obesità: "Da allarme Oms uno sprone ad agire"

  • Ven, 08/05/2015 - 11:48
“L’allarme lanciato in queste ore dall’Organizzazione mondiale della sanità sull’epidemia di obesità destinata a travolgere il nostro Paese, insieme a tutta l’Europa, è più che giustificato”, commenta Paolo Sbraccia, presidente della Società Italiana dell’Obesità (SIO), che partecipa ai lavori del 22esimo congresso della Società Europea dell'Obesità (EASO), il congresso europeo sul tema, ECO2015, in svolgimento a Praga. “Già oggi il 10 per cento degli Italiani è obeso e il 40 per cento in sovrappeso, ma basta guardare oltreoceano per rendersi conto di che cosa ci può attendere. Per questo motivo i rappresentanti di tutte le società scientifiche continentali hanno siglato ieri un documento che andrà sotto il nome di ‘EASO 2015 Milan Declaration’, volto a sensibilizzare i governi e le autorità sovranazionali ad agire rapidamente per arginare questo vero e proprio tsunami”, prosegue.

Mani pulite: una campagna per preservare dalle malattie

  • Sab, 02/05/2015 - 11:02
Una Giornata Mondiale della Pulizia delle Mani per ricordare che un semplice gesto può ridurre la trasmissione delle infezioni negli ospedali, nei luoghi di lavoro, nelle scuole. Il decimo appuntamento della campagna per la sensibilizzazione all’igiene delle mani, previsto per il 5 maggio, vede la partecipazione per il secondo anno dell’ospedale Businco di Cagliari con il coinvolgimento della cittadinanza attiva. Dedicata ai bambini ma rivolta anche ai grandi, #safeHANDS #maniSICURE entra anche nelle scuole, per implementare l’abitudine alla corretta igiene delle mani nei più piccoli (prima di mangiare, dopo essere stati in bagno, dopo essersi soffiati il naso…) e farla diventare una prassi consolidata anche fuori dagli ambienti ospedalieri, evitando il trasferimento reciproco di germi tra visitatori e pazienti.

Oms all’Europa: 2015 termine ultimo per eliminare morbillo e rosolia

  • Lun, 02/02/2015 - 12:45
Si è appena concluso a Copenhagen il meeting dell’OMS per fare il punto sulla campagna di vaccinazioni nei Paesi UE contro il morbillo e la rosolia congenita. Ma i dati italiani risultano ancora incompleti: per questo l’OMS ha chiesto un incontro urgente in Italia con il Ministro della Salute a marzo. Gli esperti WAidid, l’Associazione Mondiale per le Malattie Infettive e i Disordini Immunologici avvertono: vaccinate i bambini, solo così queste malattie potranno essere eliminate.

Teleconsulto a distanza con Ipad e Iphone: controllo in tempo reale col progetto Leo

  • Mer, 29/10/2014 - 13:18
Un nuovo servizio di telemedicina attraverso il teleconsulto e il telemonitoraggio per seguire il paziente cronico nell’ambiente in cui conduce la sua vita quotidiana: a casa, in famiglia, al lavoro, in vacanza. Si chiama Progetto Leo.

Viva: la rianimazione cardiopolmonare in Piazza dell'Unione Sarda a Cagliari

  • Mer, 15/10/2014 - 16:18
Entra nel vivo la campagna “Viva!” la settimana per la rianimazione cardiopolmonare portata avanti dalle reti IRC e IRC-Comunità in coordinamento con l’European Resuscitation Council per l’attuazione della dichiarazione del Parlamento europeo del 14 giugno 2012 e realizzata in Sardegna dal Centro di formazione Monte Claro ’90 (Irc-Com).

Pecorelli (Aifa): apprezzamento per l’intervento Lorenzin su lotta ai tumori, stili di vita e prevenzione

  • Mar, 23/09/2014 - 17:50
“Ho molto apprezzato l’esortazione che il ministro Lorenzin ha rivolto ai ministri della Salute dei paesi dell’Unione Europea a rafforzare e integrare a livello continentale le politiche di prevenzione contro il cancro e di promozione di corretti stili di vita, inclusi i programmi di screening e le vaccinazioni”. Lo afferma il presidente dell’Agenzia Italiana del Farmaco, Sergio Pecorelli.

Pagine