Governo

Sanità: al via il progetto di gestione integrata per bambini e adolescenti con diabete nelle scuole

  • Mer, 25/11/2015 - 16:04
Parte il progetto di gestione integrata per l’inserimento del bambino e dell’adolescente con diabete nella scuola a cura di Italian Barometer Diabetes Observatory (IBDO) Foundation, Coordinamento tra Associazioni italiane di aiuto a bambini e giovani con diabete (AGDI) e Società Italiana di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica (SIEDP) con il contributo non condizionato di Novo Nordisk. La riunione di insediamento del Comitato esecutivo guidato da Paola Pisanti, Presidente Commissione nazionale diabete del Ministero della Salute, si è svolta oggi al XX Congresso Nazionale SIEDP in svolgimento a Roma.

“Le vaccinazioni sono il miglior investimento di Salute”

  • Mar, 17/11/2015 - 13:12
In Europa, il 3% del budget assegnato ai servizi sanitari è dedicato alla prevenzione. Ma nel nostro Paese, solo lo 0,3% di questi fondi è destinato alla vaccinazione e, al contempo, si registra un costante e pericoloso calo delle coperture per le malattie infettive più gravi. Eppure, in termini di costo-efficacia, la vaccinazione rappresenta lo strumento chiave per prevenire le infezioni – e le morti premature ad esse correlate – e contestualmente salvaguardare la sostenibilità dei Sistemi sanitari. Su scala nazionale, l’onere economico delle malattie infettive è stimato in circa 97 milioni di euro annui ma, con una migliore implementazione dei programmi vaccinali, può essere ridotto di circa 50 milioni di euro.

“Il diabete vede te. Tu non vedi il diabete”, viaggio nel complesso mondo della malattia del secolo

  • Gio, 12/11/2015 - 12:02
“Mi è piaciuta subito l’idea. Realizzare un libro che parlasse di una sorta di personaggio silenzioso capace di vivere accanto a noi per anni restando in silenzio. Ci guarda ma non lo vediamo. E quando decide di accarezzarci è troppo tardi, è già parte di noi. Dentro di noi. Per sempre. E ci cambia la vita”. Sono queste le parole con cui Claudio Barnini, giornalista, apre il suo libro “Il diabete vede te. Tu non vedi il diabete”, presentato oggi a Roma alla Fondazione Censis. Il ‘personaggio silenzioso’ è evidentemente il diabete, malattia spesso silente, vissuta a volte in silenzio e che agisce nell’ombra.

Diabete, la scuola non lo insegna ancora: sabato un incontro a Sardara

  • Mer, 11/11/2015 - 17:11
Quest’anno, la giornata mondiale, per quello che riguarda il diabete in età pediatrica è dedicata al ”Bambino con diabete e la Scuola” a causa delle numerose criticità nell’inserimento e gestione in ambito scolastico. L’Italia oggi può vantare un eccellente modello di assistenza al diabete in età pediatrica ma carente sugli aspetti sociali. La scuola svolge un doppio ruolo, di istruzione e formazione, ma rappresenta anche un momento importantissimo nel processo graduale di accettazione del diabete da parte del bambino. Avere il diabete non è un handicap ma rappresenta comunque una differenza. L’alunno con diabete deve sempre riflettere sulle conseguenze di quello che sta per fare, spesso deve compiere delle scelte, imparare ad autogestirsi. La nostra scuola deve garantire un adeguato inserimento del bambino con diabete senza creare problematiche psicologiche di esclusione o diversità.

Giornata Mondiale del Diabete: le richieste alla Regione di medici e pazienti

  • Mar, 10/11/2015 - 14:21
Oggi si parla molto di 'tagliare' sui costi dell'assistenza alla persona con diabete. In realtà le persone con diabete sono impegnate ogni giorno per ridurre l'impatto della loro malattia su se stesse, sulle loro famiglie e sulla collettività: lesinare le poche risorse di cui hanno bisogno sarebbe controproducente.

Tumori rari: parlamentari, pazienti e Società scientifiche insieme per chiedere al Governo Reti nazionali ed europee dedicate

  • Ven, 30/10/2015 - 12:42
Sono chiamati tumori rari ma complessivamente rappresentano oltre il 20% di tutti i nuovi casi di tumore, con circa 85.000 diagnosi l’anno. Attualmente sono almeno 600mila gli italiani che convivono con una delle circa 200 forme clinicamente distinte di tumori rari, ricomprese in 12 famiglie: la famiglia dei tumori pediatrici, la famiglia dei tumori ematologici rari, dieci famiglie di tumori solidi dell’adulto.

Pagine