Sla, Sclerosi laterale amiotrofica

La Sclerosi laterale amiotrofica (Sla) è conosciuta anche come malattia di Lou Gehrig, dal nome del famosissimo giocatore statunitense di baseball che ne fu colpito, o malattia di Charcot dal nome del neurologo francese che, per primo alla fine dell’800, la scoprì. Il significato letterale è: raggrinzimento (sclerosi) della porzione laterale (laterale) del midollo spinale e perdita del trofismo o nutrimento muscolare (amiotrofica). La Sclerosi Laterale Amiotrofica è una patologia degenerativa dei motoneuroni, cioè delle cellule nervose localizzate nella corteccia cerebrale (1° motoneurone o motoneurone centrale), nel midollo spinale e nel tronco dell'encefalo (2° motoneurone o motoneurone periferico), responsabili del movimento della muscolatura volontaria. La degenerazione progressiva dei motoneuroni conduce alla loro morte: quando i motoneuroni muoiono, la capacità del cervello di muovere il muscolo è irrimediabilmente perduta, viene così compromessa l'azione volontaria dell'atto muscolare. Nella fase avanzata, la patologia degenera sino alla paralisi completa, mentre la mente e le capacità intellettive rimangono inalterate. La Sla è una malattia rara che interessa prevalentemente l'età adulta, tra i 50 e i 60 anni, anche se ultimamente l’età si sta abbassando.

Sul fronte Sla, l'Isola vanta un record negativo: in Europa si ammalano due persone ogni centomila abitanti, in Italia l'incidenza è di sei malati, In Sardegna sono 18 ogni centomila, cioè il triplo.

Sportello di ascolto attivo per pazienti SLA e caregiver nella ASL di Carbonia

  • Ven, 27/11/2015 - 14:11
Uno sportello di ascolto attivo per la presa in carico globale dei pazienti affetti da SLA e per supportate il difficile compito dei parenti e dei caregivers: questo in breve il risultato dell'incontro svolto il 25 novembre 2015 tra la Direzione della ASL 7 e la presidenza dell’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica (AISLA), - da anni impegnata a sostenere le persone colpite da questa malattia, oltre che la ricerca scientifica - durante il quale si è fatto il punto sul nuovo paradigma di presa in carico dei pazienti affetti da SLA e da altre patologie degenerative e neuromuscolari adottato dalla ASL di Carbonia e sulle possibili prospettive di collaborazione.

Enzima difettoso all'origine della Sla

  • Lun, 16/02/2015 - 15:19
Pubblicati sull’autorevole rivista scientifica Brain i risultati di una ricerca dell’IRCCS Istituto di Ricerche Farmacologiche “Mario Negri” di Milano, finanziata dalla Fondazione Telethon. Lo studio, partendo dalla dimostrazione che la proteina TDP-43 è anomala nella grande maggioranza dei pazienti affetti da Sla (Sclerosi Laterale Amiotrofica), ha stabilito che ciò dipende da un enzima noto come PPIA (peptidilprolyl isomerasi A).

Lavorare nonostante la Sla, la storia di un dipendente della Asl di Oristano

  • Mer, 29/10/2014 - 11:52
La sola parte del corpo che la Sla gli consente ancora di muovere sono gli occhi. Ed è attraverso gli occhi che Salvatore Figus, 44 anni, impiegato della Asl n.5 di Oristano a Ghilarza, continua a comunicare con il mondo e, soprattutto, a lavorare.

Sla, i neurologi: terapia genica apre strada a nuove possibilità di trattamento

  • Ven, 19/09/2014 - 16:00
Atrofia muscolare, paralisi, spasticità: sono questi i sintomi della Sclerosi laterale amiotrofica (Sla), malattia neurodegenerativa cronica a decorso progressivo e non guaribile, che solo in Italia conta circa 5.000 pazienti.

Dinamo, Fondazione Dinamo e Banco di Sardegna in prima linea per la Giornata nazionale Sla

  • Ven, 19/09/2014 - 15:39
Non si ferma l'impegno di Dinamo, Fondazione Dinamo e Banco di Sardegna nella battaglia contro la Sla, Sclerosi laterale amiotrofica. Le porte del Banco di Sardegna di piazza Castello a Sassari domenica 21 settembre, dalle 9 alle 13, si spalancano per accogliere la raccolta fondi a favore dell’Aisla, Associazione italiana Sclerosi laterale amiotrofica, per un'iniziativa che vede scendere in campo Dinamo, Fondazione Dinamo e Banco di Sardegna in collaborazione con Sella&Mosca.

Vincere la Sla, scienza e sport insieme per i malati

  • Ven, 27/06/2014 - 15:03
La sezione sarda di AISLA, l’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica, ha organizzato a Nuoro “Vincere la Sla”, tre giorni di incontri, convegni ed eventi sportivi aperti a tutti per approfondire gli sviluppi della ricerca sulle cause di questa malattia, ad oggi ancora senza cura, e raccogliere fondi a sostegno dell’assistenza dei malati di Sla in Sardegna.

Pagine