Ortopedia

Obiettivo puntato sull'ortopedia e sulla traumatologia. Vecchie  e nuove tecniche, incentrate sempre più sulla mininvasività, biotecnologie e nuovi prodotti a disposizione degli ortopedici.

Contenzioso medico-legale in crescita: ortopedici nel mirino

  • Lun, 31/03/2014 - 15:10
Il contenzioso medico-legale non conosce crisi. Secondo gli ultimi dati disponibili, la somma dei premi pagati da strutture sanitarie e professionisti alle compagnie assicurative italiane in un anno è pari a oltre 520 milioni di euro, con un tasso annuo di crescita media nel periodo 2001-2011 pari al 7,3%1. Gli ortopedici, dopo i medici dei Pronto soccorso, sono gli specialisti più coinvolti dal fenomeno. Se al centro dell’attenzione vi sono gli interventi chirurgici, anche la clinica è un ambito in cui questi professionisti hanno precise responsabilità. In particolare, dovendo spesso gestire pazienti che soffrono di dolore osteoarticolare e post-operatorio, sono chiamati a confrontarsi con l'obbligo di trattare il dolore in virtù dei principi sanciti dalla Legge 38, evitando prescrizioni inappropriate e molto abusate, come Fans a lungo termine, del tutto al di fuori dalle indicazioni dall'Ente regolatorio Aifa (nota 66).

Adulti e sport: istruzioni per l'uso

  • Mer, 26/03/2014 - 12:06
Quanto e che tipo di sport è meglio fare in età adulta? Fino a quando fa bene? Risponde Gianfranco Puddu, medico ortopedico e traumatologo.
Tags: 

Gianfranco Puddu

Gianfranco Puddu
Nato a Guspini (Ca) il 19/02/1968

Laureato in Medicina e chirurgia all’Università di Cagliari il 23/03/1995
Specializzato in Ortopedia e Traumatologia nel 2001 alla Prima Clinica Ortopedica di Firenze

Nel 2006 ha conseguito il Master di Chirurgia Artroscopica del Ginocchio all’Università di Barcellona

Antonio Capone, direttore della Scuola di Specializzazione in Ortopedia e Traumatologia

Le nuove tecniche di ricostruzione del legamento crociato anteriore e posteriore sono al centro dell'incontro di venerdì che ha riunito al Brotzu i big dell'Ortopedia. Il corso, organizzato da Giuseppe Dessì, direttore della Sc di Ortopedia e traumatologia del Brotzu di Cagliari, specialista in anestesia e rianimazione, membro della Commissione nazionale di ricerca sanitaria, direttore della Scuola infermiere volontarie della Croce rossa italiana sezione di Cagliari, rappresenta un momento di confronto su un problema che riguarda soprattutto chi pratica sport.

Giuseppe Milano, professore associato all'università Cattolica di Roma

Le nuove tecniche di ricostruzione del legamento crociato anteriore e posteriore sono al centro dell'incontro di venerdì che ha riunito al Brotzu i big dell'Ortopedia. Il corso, organizzato da Giuseppe Dessì, direttore della Sc di Ortopedia e traumatologia del Brotzu di Cagliari, specialista in anestesia e rianimazione, membro della Commissione nazionale di ricerca sanitaria, direttore della Scuola infermiere volontarie della Croce rossa italiana sezione di Cagliari, rappresenta un momento di confronto su un problema che riguarda soprattutto chi pratica sport.

Massimiliano Salvi, responsabile struttura di Chirurgia ortopedica Casa di cura Sant'Elena

Le nuove tecniche di ricostruzione del legamento crociato anteriore e posteriore sono al centro dell'incontro di venerdì che ha riunito al Brotzu i big dell'Ortopedia. Il corso, organizzato da Giuseppe Dessì, direttore della Sc di Ortopedia e traumatologia del Brotzu di Cagliari, specialista in anestesia e rianimazione, membro della Commissione nazionale di ricerca sanitaria, direttore della Scuola infermiere volontarie della Croce rossa italiana sezione di Cagliari, rappresenta un momento di confronto su un problema che riguarda soprattutto chi pratica sport.

 

Pagine