Primo Piano

25/07/2017
Raduno del cuore: nel 2016 raccolte nell’isola 82mila sacche
La Sardegna è una regione molto generosa ma è necessario incrementare le donazioni perché nell’isola il rapporto tra il numero dei talassemici e la popolazione residente è il più alto del mondo.
13/07/2017
Il ruolo del microbiota intestinale nella sclerosi multipla
Nell’intestino dei pazienti colpiti da sclerosi multipla recidivante remittente, durante le fasi che precedono la riattivazione della malattia, si osserva un’alterazione della flora batterica (microbiota) intestinale e una corrispondente proliferazione di un tipo di globuli bianchi considerati fondamentali nello sviluppo della patologia.
17/06/2017
Ipertensione: primo fattore di rischio in Europa
L’ipertensione arteriosa è un problema che interessa un adulto europeo su tre. E il numero degli ipertesi è destinato a crescere a causa dell’invecchiamento generale della popolazione.

12/06/2017
Primi caldi: un vademecum per contrastare il colpo di calore
Durante i periodi di afa estiva, in luoghi dove il caldo e l’umidità raggiungono livelli critici, aumentano le probabilità di andare incontro ad un colpo di calore.
05/06/2017
La seada gluten free, tradizione e salute: quando la ricerca incontra l'impresa
Portare nel mercato un prodotto della tradizione – la seada – ma adatto ai celiaci perché senza glutine e con un'importante innovazione: una data di scadenza più lunga. E' questa l'idea alla base di Pasglufree, progetto promosso dall’Azione "Innovare".
07/06/2017
Viaggio nell'universo Sclerosi multipla con Eleonora Cocco
La sclerosi multipla è la prima causa di disabilità nei giovani dopo gli incidenti stradali. Colpisce una persona ogni 3 ore, viene per lo più diagnosticata tra i 20 e i 40 anni. Si è appena chiusa la settimana nazionale della sclerosi multipla con una fotografia della situazione scattata da Aism.

Video

La menopausa maschile esiste e i suoi effetti possono essere tenuti sotto controllo

L’ipogonadismo ad insorgenza tardiva, o deficit androgenico, è caratterizzato da una diminuzione dei livelli di testosterone tra gli uomini a partire dai 40 anni. Questo processo, simile alla menopausa, non comporta una completa cessazione della fertilità come nella menopausa stessa, sebbene tra i vari sintomi possa provocare disfunzione erettile e perdita della libido.