Violenza, Lorenzin: a breve percorsi "Rosa bianca"
  • Mar, 26/11/2013 - 11:51

Attivazione dei percorsi "Rosa bianca" e una nuova cultura di rispetto dell'altra persona. In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha lanciato il suo messaggio. “Ritengo che sia una giornata importante per fare il punto sulle misure in atto in Italia per contrastare la violenza contro le donne e fare quindi il check sull’applicazione della legge sullo stalking e femminicidio, su come funzionano i centri antiviolenza e su come la rete delle amministrazioni si è attivata sui territori. Quella odierna è però anche la giornata in cui focalizzare l’attenzione su quello che si potrà fare nel prossimo futuro. A questo proposito voglio sottolineare che ho promosso, e tra poco sarà operativo in tutti gli ospedali con la firma delle altre istituzioni coinvolte (ministero dell’Interno, della Giustizia e Dipartimento delle Pari Opportunità), un percorso che abbiamo chiamato “Rosa bianca” rivolto alle donne , ma anche ai bambini e alle persone anziane, che purtroppo  subiscono violenza domestica. Purtroppo la violenza contro le donne è un’azione quotidiana e si verifica silenziosamente nelle case, nei luoghi di lavoro o in strada. Il vero centro della violenza è però dentro le mura domestiche, vale a dire in quei luoghi dove ognuno di noi dovrebbe sentirsi al sicuro, per questo dobbiamo ogni giorno, attraverso la prevenzione, l’informazione e la formazione creare una cultura del rispetto dell’altra persona e cercare di sanare quelle ferite laceranti, che spesso durano per tutta la vita, per chi subisce violenza e per tutto l’ambito familiare che li circonda". A breve il percorso “Rosa bianca” sarà operativo negli ospedali italiani. In queste settimane i corsi di formazione si stanno tenendo in tutte le regioni del Paese.

Dimensione: 
Politica sanitaria: 

Contenuti correlati