Vela, arte e riabilitazione: con lo sport si supera il disagio sociale
  • Gio, 07/04/2016 - 14:33

Vela, arte e riabilitazione: domani 8 aprile esposizione delle opere al primo piano del San Giovanni di Dio, nel Centro di Psichiatria di Consultazione e Psicosomatica diretto da Mauro Carta. Il progetto ha coinvolto 40 persone con disabilità psicosociale di entrambi i sessi in un corso di vela.

Un evento legato al progetto riabilitativo "Velamente?!", promosso dal Dipartimento di Sanità pubblica, Medicina clinica e molecolare del nostro Ateneo e dall’Aou di Cagliari, con la collaborazione dell'associazione Scuola Italia in Vela - SIV, dell’onlus "Gabbiano"  e della Fondazione di Sardegna.

In mostra pitture, musica, poesie, scritture creative, foto e video. L’evento si propone di valorizzare gli apprendimenti e le esperienze riabilitative realizzate con il corso di vela. I partecipanti promuoveranno le opportunità di integrazione e di azione anti-stigma, condividendo i risultati della loro esperienza personale tramite l’esposizione di diverse forme d’arte ispirate al tema della vela. Sarà quindi un’occasione di socializzazione e condivisione per tutti coloro che prenderanno parte all’evento. Si parte alle 9,30 al Centro di Psichiatria di consultazione e Psicosomatica, AOU di Cagliari Ospedale San Giovanni di Dio con la presentazione progetto "Velamente?!", alle 10,30 spazio alle mostre. 

Dopo l’apertura dei lavori in cui verranno presentati i risultati preliminari del progetto “VelaMente?!”, l’evento culturale “Sull’Onda del Benessere” si incentrerà sui “prodotti” degli utenti del Centro di Psichiatria di Consultazione e Psicosomatica i quali, supportati dagli operatori del servizio, hanno collaborato alla realizzazione delle attività previste: la proiezione di una selezione di fotografie e di filmati delle giornate trascorse in barca durante il corso; l’esposizione di disegni e piccoli manufatti artistici e la possibilità di dare vita a nuovi dipinti ispirati al tema del mare e della vela; l’ascolto di una selezione musicale evocativa dell’atmosfera marina e della navigazione; una breve dimostrazione pratica su come si eseguono i nodi che più comunemente vengono utilizzati in barca.

Attraverso uno studio randomizzato controllato cross over, che ha coinvolto 40 persone con disabilità psicosociale di entrambi i sessi in un corso di vela della durata di tre mesi, è stata dimostrata l’efficacia riabilitativa dello sport della vela sulla qualità della vita, la funzionalità sociale, l’autoefficacia e la sintomatologia psicopatologica dei partecipanti rispetto al gruppo di controllo in “lista d’attesa”. I dati verranno presentati attraverso pubblicazioni su riviste scientifiche indicizzate e presentazioni a convegni nazionali e internazionali.

 

INFORMAZIONI: email centropsichiatria@tiscali.it  - tel. 070.6093498

Dimensione: 

Contenuti correlati