Tumori

Aumenta il numero di italiani che si sono lasciati il cancro alle spalle. In particolare cresce del 10% la percentuale degli uomini guariti a 5 anni dalla individuazione della neoplasia. Oggi nel nostro Paese 2 milioni e 800mila persone vivono con una precedente diagnosi di tumore. Erano quasi 1.500.000 nel 1993 e 2.250.000 nel 2006. La sopravvivenza a 5 anni è raggiunta dal 57% dei casi. Nel 2013 verranno registrate in Italia 366mila nuove diagnosi di cancro (erano 364mila nel 2012): 200mila (55%) negli uomini e 166mila (45%) nelle donne. Il tumore del colon-retto è il più frequente, con quasi 55mila nuove diagnosi, seguito da quello del seno (48mila), del polmone (38mila, quasi il 30% nelle donne) e della prostata (36mila). Il cancro del polmone si conferma al primo posto complessivamente per mortalità (34mila i decessi stimati) ed è il big killer fra gli uomini (26%), quello del seno fra le donne (16%). Il tumore del pancreas, con il 6% dei decessi, rientra tra le prime cinque cause di morte oncologica. Leggi tutto

Contenuti correlati