Summer open day: comunicazione utile tra salute, cultura e innovazione

La comunicazione utile: salute, cultura e innovazione sono i temi del Summer open day, la giornata di confronto e dibattito che chiamerà a raccolta docenti, esperti e studenti alla manifestazione com.unica senza frontiere 7”. L'appuntamento è per giovedì 21 luglio, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20, l’aula magna Motzo - Sa Duchessa, via Is Mirrionis, n. 1, Cagliari. Organizzato dal corso di laurea in Scienze della comunicazione (facoltà Studi umanistici, Università di Cagliari) in concomitanza con la chiusura dell’anno accademico e l’apertura delle iscrizioni, l’evento prevede seminari, dibattiti, divulgazione di contatti e informazioni, la visita della facoltà.

 

Temi ed esperti. La comunicazione utile: salute, cultura, innovazione è la cornice del Summer open day. Sulla divulgazione scientifica gli studenti sono stati coinvolti durante l’anno accademico in attività legate a efficacia comunicativa, analisi delle fallacie dell’argomentazione, semplificazione del linguaggio in particolare su temi legati a salute, benessere e alimentazione. A partire da alcuni spunti si svilupperà un dibattito a cura di 7 esperti: Andrea Volterrani (sociologo), Oreste Gentilini (medico e oncologo), Alessandro Lovari (sociologo), Andrea Mameli (esperto in divulgazione scientifica), Francesco Birocchi (Presidente dell’ordine dei giornalisti della Sardegna), Alessandra Guigoni (antropologa esperta del settore “food”), Enrico Cicalò (architetto esperto di comunicazione visiva)

 

I relatori. Andrea Volterrani che parlerà di come Cambiare gli immaginari sulla salute. Storie di innovazione e trasformazione è ricercatore all’Università di Roma Tor Vergata ed insegna Teoria e Tecnica delle Comunicazioni di Massa. Si occupa di ricerca, formazione e consulenze sulla comunicazione sociale, sul volontariato, sul terzo settore, sulla valutazione di impatto e sulla resilienza. Tra le sue pubblicazioni, Saturare l’immaginario. Per una nuova comunicazione sociale (Exorma 2012) e con Gaia Peruzzi La comunicazione sociale. Manuale per le organizzazioni nonprofit (Laterza, 2016). Alessandro Lovari (Ph.D.) insegna Strategie della Comunicazione Pubblica all’Università di Sassari. Visiting scholar dell’University of South Carolina, e la University of Cincinnati, svolge attività di ricerca sulla comunicazione pubblica e sull’impatto delle tecnologie 2.0 nel cambiamento dei modelli comunicativi tra amministrazioni, media e cittadini. Tra le sue pubblicazioni “Networked Citizens. Comunicazione pubblica e amministrazioni digitali” (Franco Angeli 2013) e "Scrivere per i social media" (Le Monnier-Mondadori).

La seconda sessione verte su Comunicazione pubblica e innovazioneDurante l’anno accademico gli studenti sono stati coinvolti in progetti relativi all’utilizzo delle nuove tecnologie e dei media digitali nella comunicazione e in particolare nella valorizzazione dei beni culturali, comunicazione pubblica e didattica. A partire dagli spunti proposti attraverso i progetti realizzati dagli studenti si svilupperà un dibattito a cura di 7 esperti: Alessandro Lovari (sociologo), l’influencer “Insopportabile”, Fabrizio Frongia (Presidente dell’associazione Imago Mundi - Monumenti Aperti), Alice Soru (Coordinatrice Open Campus di Tiscali), Riccardo Porcu (Direzione generale - servizi comunicazione della Regione Sardegna), Franca Tuveri (Assessore alla cultura del comune di Guspini), Vito Biolchini (giornalista e blogger).

 

Organizzazione e direzione. La direzione scientifica dell’evento è di Elisabetta Gola (presidente corso laurea Scienze della comunicazione), Emiliano Ilardi, Alice Guerrieri e Valentina Favrin. I media partner del Summer open day sono RadioX, Sardegna medicina, Sardinia Post e UnicaRadio.it.

 

 

Dimensione: 

Contenuti correlati