Scuola di Formazione alla Chirurgia Robotica del Brotzu
  • Ven, 15/09/2017 - 14:14

Il nuovo Dipartimento del Brotzu  verrà definito “Riproduzione, Genito-Urinario, Malattie e Trapianti renali” e sarà composto da sei Unità Operative.  Rispetto al precedente si aggiungono tre nuove Strutture caratterizzate tutte dall’alta qualità delle prestazioni effettuate, ciò non diminuirà  affatto i volumi  e la complessità delle attività svolte che invece aumenteranno significativamente.

Dalla Direzione Aziendale fanno sapere che  “sarà un nuovo Dipartimento Aziendale  trasversale tra i tre Presidi  (San Michele, Cao, Businco) con l’intento di favorire l’integrazione delle attività e dei professionisti che deve portare ad miglioramento continuo della qualità, con soddisfazione dell’utenza. I trapianti rimangono l’eccellenza e sono l’attività di punta del Dipartimento”.

L’Assessore Luigi Arru ha concesso sei mesi fà un finanziamento di 150.000 Euro per l’istituzione di una “Scuola di Formazione alla Chirurgia Robotica”, aperta a tutti i shirurghi del servizio sanitario regionale con l’obiettivo di implementarne la conoscenza e l’operatività. La Scuola di formazione avrà una durata di tre anni estendibile di altri tre in base agli obiettivi raggiunti. Il progetto è stato discusso dal Direttore Sanitario Vinicio Atzeni e dal Direttore della SC Urologia Mauro Frongia con i funzionari della Regione. Diventerà pienamente operativo le prossime settimane.  “Si tratta di un progetto ambizioso che punta sullo sviluppo e sulla diffusione delle competenze, e che ha come  fine  il miglioramento  della qualità dell’offerta chirurgica in Sardegna”, continua la Direzione Aziendale che ritiene del tutto ingiustificate le preoccupazioni esplicitate nel documento dell’Associazione  Asnet ma ritiene altrettanto  utile ed opportuno un confronto sereno con tutte le associazioni nell’interesse primario dei pazienti che ogni giorno si affidano alle nostre cure.  E’ singolare che in un momento di impegno dell’Assessorato, pienamente recepito dall’AOB, per lo sviluppo delle attività della Chirurgia Robotica in Sardegna si sostenga che si “chiude l’attività di Chirurgia Robotica”.

Dimensione: 

Contenuti correlati