Punti nascita, appello di Arru: cliniche sospendano provvedimenti su personale
  • Mer, 30/03/2016 - 17:29

In attesa di un tavolo con sindacati, assessorato e Aiop, i proprietari delle cliniche di Cagliari Villa Elena e Sant'Anna sospendano qualsiasi iniziativa riguardo al personale dei punti nascita chiusi nelle scorse settimane. È l'appello che l'assessore della Sanità, Luigi Arru, rivolge ai titolari delle due strutture sanitarie private. Arru ha incontrato i rappresentanti sindacali e una rappresentanza dei lavoratori dichiarati in esubero da Villa Elena e Sant'Anna, cui ha ribadito che la scelta di chiudere i punti nascita è stata assunta dai proprietari.

"Abbiamo chiesto allora e chiediamo ora - ha detto Arru - che vengano tutelati i posti di lavoro attraverso l’attivazione di percorsi di riorganizzazione. Ribadiamo la richiesta di aggregazione tra le due cliniche, valutando la possibilità di mantenere un punto nascita unitario, che superi i 500 parti annui. Nel frattempo - ha aggiunto l'assessore - chiediamo ai proprietari la sospensione di qualunque azione sul personale, in attesa di un tavolo di confronto che verrà convocato oggi stesso".

Dimensione: 
Politica sanitaria: 

Contenuti correlati