La Assl di Sanluri premiata per il progetto sul Fascicolo sanitario elettronico
  • Ven, 28/09/2018 - 14:56

La Ats Assl di Sanluri in prima linea sull'innovazione digitale in Sanità in Italia. Al progetto "L'integrazione ospedale territorio attraverso la promozione dell'utilizzo del Fascicolo sanitario elettronico e della Ts-Cns nella Assl di Sanluri" è stato conferito il premio come miglior progetto di Innovazione di Sanità digitale e telemedicina nelle Aziende sanitarie del Sud Italia per la sezione "Innovazione coerente con le politiche di programmazione regionale e nazionale per l'Innovazione digitale in Sanità", promosso da AisDet  (Associazione italiana Sanità digitale e Telemedicina) in collaborazione con l'Osservatorio per l'Innovazione in Sanità del Politecnico di Milano. Il riconoscimento è stato consegnato ufficialmente oggi al direttore di Ats Assl Sanluri, Antonio Onnis, nel corso del primo Congresso nazionale AisDet, che si sta svolgendo in questi giorni a Bari all'hotel Palace.

A decidere il riconoscimento alla Assl di Sanluri è stata una giuria qualificata presieduta da Sergio Pillon, coordinatore nazionale della Commissione nazionale Linee guida della Telemedicina del Ministero della Salute e responsabile per l'innovazione in Aisdet, e coordinata da Paolo Locatelli, direttore scientifico dell'Osservatorio per l'Innovazione in Sanità del Politecnico di Milano.

"Il progetto nasce e valorizza l'importanza della comunicazione e della collaborazione interistituzionale tra Assessorato Regionale alla Sanità, Sardegna IT e Ats Assl di Sanluri. E’ un riconoscimento per i dipendenti, per i medici di medicina generale e per i pediatri di libera scelta che hanno lavorato instancabilmente e in maniera minuziosa e sistematica per incentivare i cittadini all'attivazione delle tessere sanitarie e dei fascicoli sanitari elettronici raccogliendo tantissimi consensi", commenta Antonio Onnis,  direttore di Ats - Assl di Sanluri. "Grazie agli operatori sanitari e ai tecnici della Assl abbiamo poi reso operativa e diffusa le rete dei punti di attivazione, coinvolgendo attivamente studenti e anziani, grazie a una serie di incontri di informazione-formazione organizzati di concerto con le istituzioni locali, con docenti e ragazzi degli Istituti di istruzione secondaria, con le Università della terza età e con le associazioni dei pazienti e loro familiari".

La Assl di Sanluri è riuscita a mettere in pratica, promuovendo capillarmente paese per paese, l'attivazione del fascicolo sanitario elettronico (fse) tra i cittadini e della tessera sanitaria-carta dei servizi come strumenti di integrazione tra ospedale e territorio e di comunicazione tra i professionisti sanitari e i cittadini.  In totale nell’Area socio sanitaria di Sanluri sono stati attivati 18.348 fascicoli sanitari elettronici che rappresentano il 39 per cento del totale di fascicoli attivati in Sardegna. Grazie a questa esperienza il progetto diventerà a breve un’iniziativa di tutta Ats.

 

Dimensione: 
Politica sanitaria: 

Contenuti correlati