I ginecologi: "Smagliature, problema in gravidanza"
  • Mer, 17/09/2014 - 15:24

“Le smagliature sono l'inestetismo più temuto dalle donne in gravidanza. Un problema che colpisce oltre il 50% delle italiane che stanno per far nascere un figlio. E che può causare problemi alla qualità della vita delle persone, soprattutto quando lasciano cicatrici, con danni permanenti. Bene quindi ha fatto il ministro della salute Beatrice Lorenzin a comunicare alle donne italiane, nel suo spazio su un noto settimanale, la necessità e i vantaggi di una prevenzione attiva nei confronti delle smagliature, attività che anche noi ginecologi svolgiamo quotidianamente nei nostri ambulatori", afferma il presidente nazionale della Sigo (Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia) Paolo Scollo. Soprattutto perché la prevenzione si realizza abolendo il fumo e l'alcol, seguendo un'alimentazione corretta e soprattutto praticando un'attività fisica costante e quotidiana. Stili di vita corretti che a tutte le permettono alla donna di vivere in benessere. Ma che soprattutto in gravidanza permetteranno al nascituro una vita sana e serena”. “Purtroppo - aggiunge Scollo -, lo conferma la nostra attività quotidiana, troppe donne continuano a fumare e a consumare alcolici in gravidanza, dimenticando quanti danni possono causare al feto e a loro stesse! L'intervento del ministro, inoltre, è ancora più centrato soprattutto quando dice che, ovviamente, si possono usare anche creme per gestire al meglio l'insorgere delle smagliature, ma solo dopo consiglio del proprio medico che saprà consigliarvi quella più adatta a voi. Un utile richiamo al fatto che in questi mesi così delicati per la vita della donna (e del feto) è importante mantenere un rapporto molto stretto col proprio ginecologo”.

Dimensione: 
Ambito: 
Politica sanitaria: 

Contenuti correlati