Giornata nazionale della salute della donna, dal 16 al 22 aprile porte aperte in tutta Italia
  • Sab, 14/04/2018 - 14:46

Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, in occasione della Giornata nazionale della salute della donna che si celebra il 22 aprile, organizza la terza edizione dell’(H) Open Week con l’obiettivo di promuovere l’informazione e i servizi per la prevenzione e la cura delle principali malattie femminili. Nella settimana dal 16 al 22 aprile attraverso oltre 190 ospedali del Network Bollini Rosa che hanno aderito all’iniziativa saranno offerti gratuitamente alle donne oltre 4.000 visite ed esami strumentali e saranno organizzati oltre 500 incontri ed eventi informativi nell’ambito di 15 aree specialistiche: diabetologia, dietologia e nutrizione, endocrinologia, geriatria, ginecologia e ostetricia, malattie e disturbi dell’apparato cardio-vascolare, malattie metaboliche dell’osso, medicina della riproduzione, neurologia, oncologia, pediatria, psichiatria, reumatologia, senologia, sostegno alle donne vittime di violenza.

 L’iniziativa ha ottenuto il patrocinio di 24 Società scientifiche* ed è resa possibile anche grazie al contributo incondizionato di Grunenthal, Roche Diagnostics e UCB Pharma. 

I servizi offerti sono consultabili sul sito www.bollinirosa.it con indicazioni su date, orari e modalità di prenotazione. È possibile selezionare la Regione e la Provincia di interesse per visualizzare l’elenco degli ospedali che hanno aderito e consultare il tipo di servizio offerto. 

“Questa iniziativa, nata in occasione dell'istituzione della Giornata nazionale sulla salute della donna da parte del Ministro Lorenzin, è giunta alla terza edizione e rappresenta uno degli appuntamenti che mi stanno più a cuore tra quelli promossi da Onda nel corso dell'anno”, dichiara Francesca Merzagora, Presidente Onda“Hanno aderito oltre 190 ospedali in tutte le regioni italiane mettendo a disposizione molteplici servizi gratuiti - visite, esami diagnostici, consulenze, convegni, distribuzione di materiale informativo - che coinvolgono 15 specialità cliniche. Un software creato ad hoc consente agli ospedali Bollini Rosa aderenti di inserire i servizi erogati e alla popolazione di trovare agilmente la struttura più vicina e appropriata. L’(H) Open week offre alle donne la possibilità di pensare alla propria salute e a prendersene cura in modo più consapevole”.

"La 3^ Giornata nazionale della salute della donna - ha sottolineato il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin -  è ormai un importante appuntamento per attenzionare la salute al femminile in tutte le fasi della vita, e di anno in anno sono aumentate le adesioni e le iniziative su tutto il territorio nazionale. Quest'anno oltre all'attenzione ai temi della prevenzione e degli stili di vita, un focus particolare è riservato ai disturbi dell'alimentazione e alla violenza contro le donne.

Nella Giornata della salute della donna voglio ricordare a tutte l'importanza di prendersi cura della propria salute, rivolgendosi al Servizio sanitario nazionale che è attento ai bisogni della salute al femminile, come dimostrano i tanti ospedali con i bollini rosa".

Per maggiori informazioni, visitare il sito www.bollinirosa.it o inviare una e-mail a segreteria@ondaosservatorio.it

 

* Associazione Bulimia Anoressia (ABA), Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica (ADI), Associazione Ginecologi Universitari Italiani (AGUI), Associazione Italiana Celiachia (AIC), Associazione Medici Diabetologi (AMD), Associazione Ostetrici Ginecologi Ospedalieri Italiani (AOGOI), Associazioni Regionali Cardiologi Ambulatoriali  (ARCA), Associazione Senonetwork Italia Onlus, Società Italiana di Diabetologia (SID), Italian College of Fetal Maternal Medicine (SIDIP), Società Italiana di Endocrinologia (SIE), Società Italiana di Ecografia Cardiovascolare (SIEC), Società Italiana di Fertilità e Medicina della Riproduzione (SIFES e MR), Società Italiana di Gerontologia e Geriatria (SIGG), Società Italiana Ginecologia Terza Età (SIGITE), Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO), Società Italiana di Geriatria Ospedale e Territorio (SIGOT), Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa (SIIA), Società Italiana di Medicina di Emergenza ed Urgenza (SIMEU), Società Italiana di Neurologia (SIN), Associazione autonoma aderente alla SIN per le demenze (SIN-DEM), Società Italiana di Nutrizione Umana (SINU), Società Italiana di Pediatria (SIP), Società Italiana di Psichiatria (SIP), Società Italiana di Reumatologia (SIR).

In Sardegna aderiscono:

  • Azienda Ospedaliera G.Brotzu - Ospedale San Michele
  • Azienda Ospedaliero Universitaria di Cagliari - Presidio Ospedaliero Duilio Casula
  • Azienda Ospedaliero Universitaria di Sassari
  • Casa di Cura Polispecialistica Sant'Elena
  • Presidio Ospedaliero Giovanni Paolo II di Olbia
  • Presidio Ospedaliero San Francesco
Dimensione: 

Contenuti correlati