Giornata del sollievo per la promozione della terapia del dolore visite gratuite domani al Binaghi
  • Ven, 03/10/2014 - 14:00

Un’occasione per mettere al centro dell’attenzione la persona sofferente, per tutelare e garantire l’accesso alla terapia del dolore e alle cure palliative. Domani 4 ottobre visite e consulenze gratuite all' Ospedale Binaghi,  in via Is Guadazzonis 2, con l’algologo che aprirà l'ambulatorio e fornirà informazioni sulle sindromi dolorose e le tecniche di controllo ai pazienti affetti da patologie dolorose benigne, degenerative e neoplastiche. Sarà presente come madrina dell'evento e come promotrice della terapia contro il dolore cronico Dalila di Lazzaro. Le visite si svolgono dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 18.
Il dolore può avere numerose definizioni, la più conosciuta lo descrive come “Una sgradevole esperienza sensoriale ed emozionale associata a un danno tissutale attuale o potenziale o descritto come tale” (dallo IAPS, International Association for the Study of Pain, 1980). Oggi non si parla più di dolore come sintomo bensì di  patologia: “La malattia Dolore”. Nel nostro paese la Legge 38/2010 rappresenta una  risposta assistenziale ed etica alla persona con dolore. Nonostante l’emanazione di importanti atti normativi quali la legge 39/1999 ed il progetto “Ospedale senza dolore”, in passato la risposta assistenziale era scarsa e per lo più lacunosa. Oggi la Legge 38/2010 rappresenta un programma operativo articolato e strutturato in cui le strutture ospedaliere devono costruire risposte al paziente con dolore. L’art. 5, comma 3 della Legge 38/2010 prevede la tutela del diritto del cittadino ad accedere alle cure palliative e alla terapia del dolore, stabilendo che le strutture sanitarie che le erogano, devono assicurare un programma di cura individuale e personalizzato nel riconoscere la dignità e l’autonomia del paziente.

 

Dimensione: 

Contenuti correlati