Donna = Disagio? Mai più!, visite gratuite al San Francesco di Nuoro
  • Mar, 05/07/2016 - 10:34

L’Associazione di Urologia Ginecologica e del Pavimento Pelvico lancia la rinnovata campagna di sensibilizzazione “Donna = Disagio? Mai Più!”, portando a conoscenza delle Donne le problematiche, le soluzioni e la prevenzione delle disfunzioni uro‐genitali e del pavimento pelvico. 

Il problema non è da sottovalutarsi: dei “piccoli inconvenienti” (incontinenza, prolasso, dolori pelvici, cistite) in Italia lamentano circa sei milioni di Donne. Il dato è importante. Soprattutto perché le pazienti ignorano che esistono le cure e si costringono a comportamenti fortemente condizionati nella sfera lavorativa, sociale e sessuale. Inoltre, sot‐ tovalutando le principali cause (prima gravidanza, attività sportive o la‐ vorative ad alto impatto fisico e menopausa) non si informano sulle attività di prevenzione che ne limiterebbero l’insorgenza.

L’A.I.U.G. scende in campo al fianco delle Donne dal 2009 e lo fa in primavera ed inverno. Grazie al crescente interesse riscontrato, quest’anno l’Associazione alza la voce con due nuovi strumenti di comunicazione, il sito www.disagiomaipiu.it e la pagina Facebook (Donna = Disagio? Mai Più), e due attività locali fatte di momenti di incontro informativo e di una prima visita gratuita.

Anche Nuoro si mobilita. Si svolgerà giovedì 7 luglio, nell'Unità Operativa di Ginecologia e Ostetricia del Presidio Ospedaliero San Francesco di Nuoro, diretta da Angelo Multinu, la giornata mondiale della salute della donna dal titolo "Donna = Disagio? Mai più!".

Anche stavolta è l'AIUG (Associazione Italiana di Urologia Ginecologica e del Pavimento Pelvico) a promuovere il WWPC, World Women Perineal Care.  Il San Francesco sarà aperta gratuitamente al pubblico per una giornata, per fornire informazioni a tutte le donne su “Il perineo: prevenzione/educazione e cura”:
1) Il perineo che cos’è? Fasi di mutamento biologico nel corso della vita di una donna
2) Disordini perineali e alterazione dell’equilibrio psico fisico
3) Fattori di rischio e Sintomi
4) Corretto stile di vita
5) Piano terapeutico e riabilitativo

Giovedì 7 luglio, dalle 9 alle 13  il reparto di Ginecologia e Ostetricia apre le porte alla cittadinanza, per fornire informazioni a tutte le donne ed effettuare visite gratuite, previa prenotazione al numero 0784 240240.

I momenti di incontro fra le Donne e i dottori di A.I.U.G., veri volontari di salute, avverranno dal 4 all’8 Luglio 2016 nelle strutture elencate nel sito. I dottori si impegneranno a fare chiarezza sul tema delle disfunzioni dell’apparato uro‐genitale e del pavimento pelvico, rispondendo alle domande che gli verranno rivolte. Questa attività vuole indirizzare le donne a intraprendere un percorso di consapevolezza che le porti alla cura di sé ed al benessere psico‐fisico.

Le Donne che ritengono di avere un effettivo problema uro‐ginecologico e vogliono affrontarlo affiancate da uno specialista A.I.U.G, possono ottenere una visita gratuita compilando il modulo di registrazione online. Il modulo sarà disponibile sul sito www.disagiomaipiu.it dal primo giugno al 31 luglio. Le pazienti saranno poi ricontattate e la visita sarà pianificata dal primo al 30 Settembre.
L’Associazione Italiana di Urologia Ginecologica e del Pavimento Pelvico nasce nel 1989 ed si è guadagnata un ruolo centrale tra le Società Chirurgiche Italiane che si occupano di questi temi. Molti i nomi di rilevanza internazionale fra i suoi associati.

Tre i suoi principali obiettivi: studiare le affezioni dell’apparato uro‐genitale trovando soluzioni e sviluppando linee guida nella classificazio‐ ne, diagnostica e trattamento di questi disturbi. Formare nuove generazioni di specialisti, avvalendosi dei migliori docenti nazionali e non. Ultimo, ma non meno importante, affiancare le donne in un percorso di consapevolezza che le porti a vivere serenamente le disfunzioni e a prevenirle.

 

Dimensione: 

Contenuti correlati