Dolore cronico per oltre il 25% degli italiani
  • Lun, 14/10/2013 - 13:29

Oltre il 25% della popolazione è affetto da una forma di sofferenza cronica. Spesso si tratta di mal di schiena, una delle ragioni più frequenti per cui ci si rivolge al proprio medico di famiglia e causa di notevoli costi socio-sanitari. Dal 17 al 20 ottobre, a San Leo, Advanced Algology Research chiama a raccolta decine di specialisti per approfondire proprio il tema del dolore vertebrale e discutere il migliore percorso diagnostico-terapeutico da condividere. Secondo il Pain in Europe Survey – la più importante indagine condotta in Europa sull’incidenza del dolore cronico – il 20% della popolazione del Vecchio Continente soffre di una forma cronica di sofferenza, ma in Italia questa percentuale sale a quota 26. In circa un quarto dei casi il dolore è rappresentato dal Back Pain (più comunemente detto mal di schiena). Insieme al raffreddore, il dolore vertebrale è la ragione più comune che spinge a rivolgersi al medico di famiglia, con richieste di ulteriori visite e accertamenti diagnostici. È anche una delle principali cause di assenza dal lavoro, con conseguente notevole impatto a livello di costi sanitari e sociali.

“Per il trattamento del dolore vertebrale – spiega Gilberto Pari, medico algologo, Presidente di Advanced Algology Research, associazione per la ricerca scientifica senza scopo di lucro, con l’obiettivo di approfondire la conoscenza e la terapia del dolore vertebrale. – esistono diverse terapie, di tipo farmacologico, infiltrativo e riabilitativo; nei casi di cronicizzazione, che non rispondono ai trattamenti sopra elencati, può essere indicato l’utilizzo della neuromodulazione, con il posizionamento di elettrodi e pacemaker. I medici approfondiranno anche il ruolo dell’ecografia nella medicina del dolore vertebrale: con l’implementazione dell’uso dell’ecografo, infatti, non solo si possono contenere i costi ma, aumentando la precisione del trattamento (grazie a una migliore visualizzazione del target da raggiungere), si può sensibilmente diminuire il numero di terapie infiltrative, con evidente beneficio del paziente. Ai fisioterapisti verranno invece fornite indicazioni univoche per la terapia manuale nel paziente con mal di schiena”.

Tre corsi al storico Palazzo Mediceo di San Leo, in provincia di Rimini, dal 17 al 20 ottobre chiameranno a raccolta decine di specialisti che operano nel campo del dolore vertebrale, tra cui, Algologi, Neurochirurghi, Fisiatri, Neurologi, Psicologi e Fisioterapisti. Sono i tre corsi promossi da Advanced Algology Research, associazione per la ricerca scientifica senza scopo di lucro, con l’obiettivo di approfondire la conoscenza e la terapia del dolore vertebrale. “Diagnosi e Terapia del Dolore vertebrale: lo Spine Center” è il corso teorico rivolto ai clinici, in programma dal 17 pomeriggio al 19 mattina; “Il supporto ecografico nella medicina del dolore vertebrale” e “Pain management in terapia manuale nello Spine Center”, dal 19 pomeriggio al 20 mattina, sono invece due corsi teorico-pratici rivolti rispettivamente a medici e a fisioterapisti. “Per la prima volta si trovano nello stesso congresso tutti gli specialisti che si interessano di mal di schiena”, dichiara il dottor Gilberto Pari, medico algologo, Presidente di Advanced Algology Research. “Fisiatri, algologi, neurochirurghi, fisioterapisti, psicologi si danno appuntamento allo scopo di valutare il paziente e i suoi bisogni seguendo un percorso comune e condiviso. L’obiettivo è definire un approccio unanime e appropriato, superando la consuetudine secondo cui, in base al medico cui si rivolge il malato, vengono attivati svariati percorsi diagnostico-terapeutici, che rispecchiano la cultura di quel singolo specialista”.

L’evento formativo è reso possibile anche grazie al supporto della Fondazione per la Qualità di Vita Onlus, ente senza fini di lucro fondato nel giugno 2013 allo scopo di promuovere la nascita e lo sviluppo di progetti che mettano al centro la qualità di vita delle persone e per favorire l’assistenza sanitaria e o riabilitativa gratuita nel campo della Medicina del Dolore.

Ambito: 

Contenuti correlati