Dolore acuto e cronico, 5 e 6 giugno il corso regionale a Cagliari
  • Mar, 03/06/2014 - 12:44

Diffondere la cultura del dolore partendo dalle esperienze cliniche che i medici di medicina generale e gli specialisti di varie discipline si trovano ad affrontare ogni giorno negli ambulatori e nei reparti per creare un'alleanza diagnostica e terapeutica che metta al centro il paziente. E' questo lo scopo del Corso regionale di Terapia del dolore, giunto quest'anno all'ottava edizione, che si terrà al T-Hotel di Cagliari il 5 e 6 giugno. Due giornate di approfondimento e aggiornamento multidisciplinare per illustrare i nuovi scenari aperti dalla Legge 38 del 2010 "Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore" e fare il punto sulla situazione della "rete regionale per la terapia del dolore in Sardegna".
I lavori seguiranno due percorsi: da una parte l'obiettivo è definire percorsi diagnostico-terapeutici ed assistenziali condivisi, in modo da creare una continuità terapeutica tra ospedale e territorio come previsto dall'articolo 6 della Legge 38 del 2010. Dall'altra verranno affrontate le problematiche del dolore acuto, sia in emergenza che in situazioni particolari, come nel bambino e durante il parto, e ancora il controllo del dolore acuto post operatorio nelle varie discipline.
L'evento riunirà medici e operatori sanitari delle strutture dell'Isola e gli specialisti algologi dei più importanti centri italiani di Terapia del dolore, sotto l'egida della Società algologica nazionale e Federdolore-Sicd, Società italiana dei clinici del dolore.

Dimensione: 
Politica sanitaria: 

Contenuti correlati