Disabilità e sfide per l'educazione inclusiva, convegno all'Università di Cagliari
  • Ven, 11/05/2018 - 15:31

Come sta cambiando l’approccio della scuola italiana alla disabilità e alla formazione degli insegnanti e degli educatori alla luce delle modifiche normative: se ne parlerà al settimo Convegno nazionale della Società Italiana di Pedagogia speciale, che vedrà riuniti all’Università di Cagliari (dal 14 maggio pomeriggio nell’Aula Capitini della Facoltà di Studi umanistici, Sa Duchessa) i più autorevoli ricercatori di 20 atenei italiani per confrontarsi sul tema. Con la regia scientifica e organizzativa del professor Antonello Mura e del suo gruppo di ricerca, il capoluogo sardo diventerà per due giorni la capitale italiana della ricerca sui temi dell’integrazione e della formazione delle professionalità educative (insegnanti curricolari, di sostegno ed educatori professionali inseriti nella scuola).

L’iniziativa dal titolo Politiche, culture e ricerca in dialogo. Disabilità e sfide per l’educazione inclusiva focalizzerà l’attenzione sui temi dell’educazione inclusiva per offrire un importante contributo scientifico di idee al processo di riforma delle professioni educative attualmente in discussione.

Al polo di Sa Duchessa si svolgerà un dibattito sugli elementi pedagogico-didattici utili a progettare i nuovi percorsi di formazione professionale con i quali rispondere alle sfide dell’educazione inclusiva che quotidianamente investono scuola e società. Durante i lavori, che saranno aperti lunedì 14 maggio alle 15 dal Rettore Maria Del Zompo e che si svolgeranno in Aula Capitini, si discuterà della riforma dei percorsi di formazione degli insegnanti della scuola media e superiore e di quello degli insegnanti di sostegno, dei nuovi percorsi di formazione per gli educatori e gli insegnanti degli asili nido e dei percorsi obbligatori di riqualificazione degli educatori attualmente in servizio.

Nella seconda giornata – martedì 15 maggio, Aula Capitini - i temi dell’inclusione scolastica e sociale saranno discussi alla luce dei più recenti risultati della ricerca scientifica in ambito pedagogico-speciale: gioco e disabilità, professionalità educativa, percezione della disabilità nei contesti scolastici inclusivi e qualità dei processi di inclusione (martedì 15 tra le 9 e le 11). Spazio anche ai temi della didattica,  dell’universal design  e dell’inclusione nei contesti universitari (nella mattina di martedì 15, tra le 11.20 e le 13.20).

L’iniziativa sarà conclusa da una tavola rotonda sul dialogo per l’educazione inclusiva. Particolarmente significativa la presenza – con Roberta Caldin (Presidente della SIPeS) – di Michele Corsi (Presidente della Conferenza Universitaria Nazionale di Scienze della Formazione  (CUNSF), Luigi Guerra (Vicepresidente della Conferenza Universitaria Nazionale di Scienze della Formazione  (CUNSF), e Francesco Feliziani (Direttore dell’ ufficio Scolastico Regionale).


Contenuti correlati