Diabete

Il diabete è una malattia cronica caratterizzata dalla presenza di elevati livelli di glucosio, zuccheri, nel sangue (iperglicemia) e dovuta a un’alterata quantità o funzione dell’insulina. L’insulina è l’ormone, prodotto dal pancreas, che consente al glucosio l’ingresso nelle cellule e il suo utilizzo come fonte energetica. Quando questo meccanismo è alterato, il glucosio si accumula nel circolo sanguigno.

Il diabete mellito, con le sue complicanze, è in continuo aumento, tale da indurre gli esperti a parlare di epidemia mondiale di diabete. Le forme principali di diabete sono: tipo 1 (8% dei casi), tipo 2 (90% dei casi). La prevalenza del tipo 1 in Italia è tra lo 0,4 e l’1 per mille. Il diabete di tipo 2 è in continua crescita a causa dell’aumento dell’obesità e della sedentarietà. Inizialmente è asintomatico per cui la prevalenza è stimata intorno al 3-4%, mentre indagini mirate forniscono percentuali sensibilmente più elevate, del 6-11%. Le complicanze: coronariche e cerebrovascolari sono la prima causa di morte per il diabetico. La retinopatia ed il piede diabetico sono rispettivamente la prima causa di cecità legale in età lavorativa e di amputazione. La nefropatia diabetica è al terzo posto di tutte le cause di dialisi e trapianto. Il diabete gestazionale rappresenta l’alterazione metabolica più frequente in gravidanza.

Il diabete mellito, con le sue complicanze, è uno dei maggiori problemi sanitari dei paesi economicamente evoluti e la sua prevalenza è in continuo aumento, tale da indurre gli esperti a parlare di epidemia mondiale di diabete. Esistono due forme principali di diabete mellito:
- il diabete di tipo 1, che rappresenta l’8% dei casi, è una forma prevalentemente infantile-giovanile, richiede il trattamento insulinico sin dall’inizio ed è causato dall’interazione fra predisposizione genetica e cause ambientali non ancora chiare.
- il diabete di tipo 2, che rappresenta oltre il 90% dei casi, è caratteristico dell’età adulta - senile ed è spesso controllabile per anni con dieta, esercizio fisico e/o ipoglicemizzanti orali, mentre il trattamento insulinico si rende di solito necessario dopo un certo numero anni di malattia.

Prevalenza e incidenza del diabete

Complicanze coronariche e cerebrovascolari

Retinopatia diabetica

Nefrologia diabetica

Piede diabetico e amputazioni

Diabete e gravidanza

I costi del diabete in Italia

 

* Testi forniti da Progetto Diabete

Contenuti correlati