Carbonia, Iglesias, Giba e Carloforte: parte l'attività degli ambulatori di terapia del dolore
  • Sab, 04/06/2016 - 14:35

Visita per la terapia antalgica, terapia medica farmacologica del dolore, blocchi antalgici anestetici e peridurali, agopuntura per anestesia, mesoterapia, iniezione di sostanze terapeutiche nell'articolazione o nel legamento, iniezione di sostanze terapeutiche ad azione locale, irrigazione di ferita, elettroterapia antalgica: sono alcuni dei trattamenti che da lunedì 6 giugno sarà possibile effettuare nell'ambulatorio di Terapia del Dolore di Iglesias (Palazzina Hospice), Carbonia (Ospedale Sirai), di Giba e Carloforte (Poliambulatorio). E' possibile richiedere anche terapie domiciliari concordate col MMG (dolore maligno da neoplasia, pazienti non deambulabili).

L'apertura degli ambulatori si inserisce nel percorso di avvio delle attività delle Case della Salute che rappresenta uno degli obiettivi più importanti sui quali l'Azienda intende puntare.

Le prestazioni, eseguite da Medici Anestesisti (terapisti del dolore) coadiuvati da personale infermieristico specializzato, sono destinate a pazienti con dolore acuto e cronico benigno e maligno. Il dolore è un sintomo di malattia che, nella maggior parte dei casi, medici di famiglia e specialisti affrontano cercando di rimuoverne le cause. Tuttavia quando il dolore è manifestazione di malattie croniche, per le quali è impossibile la rimozione della causa, dato il loro andamento progressivo, diventa esso stesso malattia e come tale va trattato. Il dolore come teorizzato da J.J.Bonica, il medico che per primo ne studiò i meccanismi fisiopatologici, “è un'esperienza sensoriale ed emotiva” che condizione negativamente la vita sociale dell'individuo che ne soffre. La “cura” del dolore cronico benigno o maligno, pertanto è un diritto di ogni essere umano.

La Legge sulle cure palliative e terapia del dolore approvata il 9 marzo 2010 rappresenta un grande risultato per il nostro sistema sanitario e posiziona il nostro Paese tra quelli più aggiornati in questo ambito assistenziale. La legge prevede la realizzazione di una rete nazionale per le cure palliative e terapia del dolore e la costruzione di una rete territoriale di strutture sanitarie e assistenza domiciliare, che provveda a garantire le cure palliative e la terapia del dolore su base regionale, volte ad assicurare la continuità assistenziale del malato dalla struttura ospedaliera al suo domicilio. La rete è costituita dall’insieme delle strutture sanitarie, ospedaliere, territoriali e assistenziali, delle figure professionali e degli interventi diagnostici e terapeutici disponibili nelle regioni e nelle province autonome, dedicati all’erogazione delle cure palliative e al controllo del dolore in tutte le fasi della malattia.

 

Orari di apertura degli ambulatori:

Iglesias (Hospice): lunedì e giovedì dalle 10 alle 12

Carloforte: Martedì dalle 10 alle 12

Giba: Mercoledì dalle 10 alle 12

Carbonia: Ospedale Sirai primo piano venerdì dalle 10 alle 12

 

Le prime visite si effettuano su appuntamento con prenotazione C.U.P. al 1533. 

Dimensione: 

Contenuti correlati