Cancro alla prostata: 660 sardi colpiti ogni anno
  • Mer, 24/02/2016 - 14:52

Sono circa 35mila le diagnosi di tumore della prostata registrate ogni anno in tutta Italia e 660 gli uomini sardi che ne vengono colpiti. È la prima neoplasia tra gli uomini di età superiore ai 65 anni, ma tra questi cittadini 8 su 10 non sanno che si può prevenire seguendo stili di vita sani. Alcol e fumo sono cattive abitudini che possono essere corrette anche in età avanzata. In Sardegna, l’11% della popolazione ha più di 65 anni. Tra gli anziani, i fumatori sono l’8% e quasi due su tre sono considerati forti fumatori, cioè che fumano più di 10 sigarette al giorno. E ancora, il 56% degli over65 è in sovrappeso oppure obeso e circa 121.000 anziani bevono alcolici e uno su cinque rischia di superare i limiti consentiti. Una situazione preoccupante, che ha portato l’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) a lanciare il progetto Prostata: sul tumore vince chi gioca d’anticipo, un vero e proprio “Tour della prevenzione” in ventitré città, che porta gli oncologi a parlare esclusivamente agli anziani di lotta alle neoplasie nei centri ricreativi per la terza età.  Leggi tutto su FattoreK.org

Patologie correlate: 
Dimensione: 

Contenuti correlati