Amico del cuore: dopo l’infarto il colesterolo conta
  • Gio, 07/04/2016 - 14:49

Dopo l’infarto il colesterolo conta è un progetto educazionale rivolto ai pazienti che hanno superato un evento coronarico acuto (infarto o angina), promosso da ANMCO – Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri, Fondazione “per il Tuo cuore” e Conacuore onlus con il supporto non condizionante di MSD Italia.

Le malattie cardiovascolari rappresentano la principale causa di mortalità e morbilità nei paesi occidentali. Si stima che in Italia ogni anno oltre 135.000 persone siano colpite da un evento coronarico e che la mortalità pre-ospedaliera sia di circa il 30%. La probabilità di essere ricoverati nuovamente è superiore al 60% dei casi e in 1/3 di questi la causa è un nuovo evento coronarico acuto.

Il progetto “Amico del cuore” nasce con l’obiettivo di offrire ai pazienti colpiti da infarto tutto il supporto e le informazioni di cui hanno bisogno per tornare pienamente a una vita normale e ridurre il rischio di un secondo episodio.

Per diventare un “vero amico del cuore” la prima regola da seguire è il controllo costante del livello di colesterolo LDL, che rappresenta uno dei più importanti fattori di rischio di malattia cardiovascolare. In accordo con recenti evidenze scientifiche, una persona che ha avuto un infarto dovrebbe mantenere il colesterolo LDL sempre al di sotto di 70 mg/dL, obiettivo che può essere raggiunto attraverso il rispetto delle terapie farmacologiche prescritte dallo specialista ma anche attraverso un’alimentazione sana e un’attività fisica costante.

Fulcro delle attività educazionali del progetto saranno le Cardiologie, in considerazione del loro ruolo chiave nel delicato percorso che va dalla gestione dell’evento acuto alla fase della dimissione, fino all’eventuale ricomparsa di successivi episodi.

Il progetto “Amico del cuore” ha predisposto una serie di strumenti educazionali utili e di facile accesso per i cittadini ovvero:

  • un grande evento di formazione e informazione sulla qualità della vita dopo l’infarto in programma sabato 16 aprile in contemporanea in 14 città italiane (vedi scheda dedicata Open Day);

  • un sito web (www.amicodelcuore.it; www.anmco.it; www.periltuocuore.it) in cui si possono trovare informazioni su: patologia, controlli da eseguire, terapie disponibili, corretto stile di vita;

  • un video educazionale, scaricabile dal sito internet, per sensibilizzare i pazienti sulle regole principali del “vero amico del cuore”;

  • materiale informativo per i pazienti che verrà distribuito attraverso le Cardiologie.

Patologie correlate: 
Dimensione: 

Contenuti correlati