Allerta morbillo, si consiglia la vaccinazione
  • Ven, 18/04/2014 - 14:23

Il Servizio di Igiene Pubblica della Asl di Sassari raccomanda la vaccinazione contro il morbillo. Nel sud della Sardegna sono stati denunciati oltre 20 casi di morbillo, tutti in adulti, di cui 15 ricoverati per complicanze importanti. La vaccinazione deve essere fatta nei bambini al compimento del primo anno di vita, nei suscettibili di tutte le età, sopratutto giovani adulti, adulti e personale sanitario. Per chi non l'avesse già fatto, la ASL ricorda, che è necessario sottoporsi alla seconda dose.

“La controinformazione dei movimenti antivaccini ha contribuito ad allarmare la popolazione su inesistenti rischi connessi alla vaccinazione contro il morbillo, portando ad una diminuzione delle adesioni alle campagne vaccinali” spiega Fiorenzo Delogu, responsabile del Servizio di Igiene Pubblica della Asl di Sassari “ne consegue che a causa del mancato raggiungimento di adeguate coperture vaccinali si sta osservando non solo la persistenza, ma di recente anche un aumento del numero di casi di morbillo in Europa ed in particolare nel nostro Paese”.

Sia nei reparti che nel territorio di Sassari, si consiglia di segnalare immediatamente i casi di morbillo, anche solo sospetti, contattando il servizio ai numeri di telefono 079/2062864, 079/2062867, 079/2062869,  079/2062502,  oppure via fax 079/2062866 o per posta elettronica all’email: igiene.pubblica@aslsassari.it. Nei giorni festivi ci si può rivolgere al centralino della Aal Sassari 079/2061000 che ha a disposizione i numeri dei medici reperibili.

Dimensione: 
Ambito: 

Contenuti correlati