Ad Ozieri il Congresso sardo di Ortopedia
  • Mer, 08/10/2014 - 10:55

"Le infezioni in chirurgia protesica tra presente e futuro" è il titolo del Congresso annuale della Nuova Società Sarda di Ortopedia e Traumatologia di scena il 10 e l'11 ottobre a Ozieri organizzato in collaborazione con l'Unità Operativa di Ortopedia dell'Ospedale Civile di Ozieri. L'evento si svolgerà all'ex convento delle Clarisse dalle15 alle 19 di venerdì 10 ottobre e dalle 8 alla 20 di sabato 11 ottobre. Nel corso del Congresso, aperto a infermieri, biologi, fisioterapisti  e tecnici ortopedici, verrà affrontato il tema delle infezioni che rappresentano una fra le più severe complicanze nella chirurgia protesica. "I costi elevati che tali trattamenti comportano e, soprattutto, la sofferenza che i malati devono sopportare ci obbligano a mettere in campo ogni possibile azione per debellare questa patologia così gravemente invalidante" spiega Silverio Zanetti, direttore dell'Unità Operativa di Ortopedia dell'Ospedale Segni.
"Il supporto di altri specialisti quali microbiologi, immunologi ed infettivologi, ha consentito di formare delle squadre in grado di ottenere risultati lusinghieri, in particolare in merito alla precocità della diagnosi e, quindi, ad un più efficace trattamento farmacologico e chirurgico" conclude il primario.

Patologie correlate: 
Dimensione: 

Contenuti correlati