Primo Piano

23/11/2016
Quindici casi di sifilide in due mesi registrati dalla Clinica dermatologica dell’Aou Cagliari
Quindici casi di sifilide in poco più di due mesi, 31 dall’inizio dell’anno. Nel 2015 erano stati 9 in in dodici mesi. Numeri preoccupanti, registrati dal Centro per le malattie sessualmente trasmissibili della Clinica Dermatologica dell’Azienda ospedaliero universitaria di Cagliari, e che segnano un picco mai registrato prima.
23/11/2016
#bloccatiXapmAR, la provocazione al congresso nazionale dei reumatologi
Una provocazione, #bloccatiXapmAR, è l'iniziativa che l’Associazione Nazionale Persone con Malattie Reumatologiche e Rare (APMAR) realizzerà nel corso del cinquantatreesimo Congresso SIR, che si apre oggi a Rimini, per accendere i riflettori su queste patologie altamente invalidanti.
18/11/2016
Alimentazione e prima infanzia: arriva il marchio collettivo Nutrizione e sicurezza specializzate
AIIPA, l’Associazione Italiana Industrie Prodotti Alimentari, annuncia la creazione del Marchio collettivo “Nutrizione e Sicurezza specializzate” e l’avvio della relativa campagna di comunicazione, che prevede due locandine poster distribuite e affisse nelle sale di aspetto degli studi pediatrici e il sito informativo www.alimentiprimainfanzia.it.

29/11/2016
Diabete 1 e 2, i due volti di un’emergenza sociale
È una vera e propria pandemia, quella del diabete, con circa 400 milioni di pazienti diagnosticati nel mondo, un numero imprecisato di casi sommersi e un incremento delle diagnosi stimato del 20% entro il 2030.
18/11/2016
Epilessia nei neonati, i pediatri: attenti alle forme nascoste
Si chiamano epilessie ‘piridossino-dipendenti’ e il sintomo principale è una crisi convulsiva che si ripete in modo prolungato e resistente ai farmaci anticonvulsivanti tradizionali. E’ determinata dalla mancanza di vitamina B6, chiamata anche piridossina.
23/11/2016
Vaccini, tra miti irrazionali e realtà scientifiche
Le coperture vaccinali pediatriche sono in calo anche in Italia e questo è un dato di fatto: secondo quanto diffuso dal Ministero della Salute, la copertura media per le vaccinazioni contro poliomielite, tetano, difterite, epatite B, pertosse ed Haemophilus influenzae si è arrestata al 93,4% (rispetto al 94,7% nel 2014 o al 95,7% nel 2013), mentre quella per morbillo e rosolia è scesa addirittura dal 90,4% nel 2013 all’85,3% nel 2015.

Video

Giornata Mondiale contro AIDS: allo Spallanzani test, tavole rotonde, spot e spettacolo

La bella notizia è che oggi non si muore di AIDS. Questa malattia, che negli anni ’80 era quasi invariabilmente letale, grazie alla ricerca di base e alla clinica ha cambiato completamente volto. La storia delle terapie antiretrovirali (ART) è stata una storia di successo della medicina come poche altre, ma non tutti i problemi sono risolti.