Primo Piano

23/01/2018
Intelligenza artificiale, al via il progetto Aloha
Presto dispositivi elettronici intelligenti saranno in grado di imitare le funzioni biologiche del cervello umano per apprendere dall’esperienza e reagire in autonomia a ciò che accade nell’ambiente circostante.
23/01/2018
Cnr: sostanze estratte dalle piante efficaci contro la cefalea
Alcune sostanze estratte dalle piante sono efficaci contro la cefalea. È quanto emerge da uno studio dell’Istituto per i sistemi agricoli e forestali del Mediterraneo e dell’Istituto di scienze neurologiche del Cnr sui rimedi vegetali usati nella medicina popolare tra il XIX e il XX secolo.
20/11/2017
Dai vegetali una speranza per vaccini più sicuri e terapeutici
L’Istituto di chimica biomolecolare del Consiglio nazionale delle ricerche (Icb-Cnr), in collaborazione con il dipartimento di Clinica interna e sperimentale dell’Università della Campania e il Centro di eccellenza per le ricerche biomediche dell’Università di Genova, ha identificato un nuovo componente vegetale per la preparazione di vaccini e dimostrato la sua efficacia contro un modello sperimentale di melanoma.

23/01/2018
Donne ed ictus: associazione pericolosa tra pillola anticoncezionale, fumo ed emicrania
Il 55% delle morti delle donne, in Europa, è causato da cardiopatia ischemica e ictus. Dopo gli 80 anni, le donne colpite da ictus sono il 20% in più rispetto agli uomini.
09/11/2017
Benessere di coppia: un aiuto “generico” alla salute
L’intimità ha un ruolo fondamentale nel benessere della coppia. La salute sessuale è una componente integrante dell’equilibrio psico-fisico dell’uomo quanto della donna e deve essere considerato come un elemento centrale per garantire una soddisfacente qualità della vita della coppia.
07/11/2017
Acqua, le regole del bere sano
L’acqua è il principale costituente del corpo umano, rappresentando il 50-60 per cento del peso corporeo. L’uomo, al pari degli altri vertebrati terrestri, è dotato di meccanismi fisiologici volti a mantenere l’equilibrio idro-salino, non solo per conservare l’acqua, essenziale per la vita, ma anche per eliminare quella in eccesso.

Video

Epatite C Zero: sulla strada verso la guarigione

Fino a poco tempo fa, l’epatite C era considerata un tunnel con poche vie d’uscita. Oggi, grazie all’introduzione di nuove terapie e ad un nuovo obiettivo di sanità pubblica che ha aperto l’accesso ai trattamenti innovativi a tutti i pazienti a cui sia stata diagnosticata la malattia, lo scenario è cambiato e la malattia può essere paragonata ad un viaggio con un inizio e, anche questa è una buona notizia, con un finale positivo nella maggior parte dei casi. Un viaggio che ogni paziente affronta in modo diverso, con la sua storia, le sue speranze, le sue esigenze specifiche.